Polizia-Municipale-Auto-LatoNei sacchetti dei rifiuti indifferenziati e depositati fuori orario le “tracce” per risalire a chi non ha rispettato le ordinanze in merito alla smaltimento della spazzatura. Sono otto le persone sanzionate con ammende pecuniarie dagli agenti di polizia municipale che hanno dato il via ad una serie di controlli straordinari sul territorio per stanare chi non si attiene alle disposizioni in materia di smaltimento dei rifiuti.
I vigili urbani, di concerto con gli addetti della società Fratelli Balsamo – che si occupa a Torre del Greco dello specifico servizio – hanno avviato un’attività di controllo, nell’arco dell’intera giornata, che porta all’individuazione dei luoghi dove vengono sistemati fuori orario i rifiuti, nel tentativo di rintracciare i trasgressori. Un’azione che prevede – su specifica indicazione dell’amministrazione comunale – anche l’apertura dei sacchetti nell’estremo tentativo di risalire all’identità dei cittadini inadempienti.
È successo così che nei controlli avviati tra via Nazionale, via Alcide De Gasperi e la Litoranea, addetti alla raccolta della spazzatura e agenti di polizia municipale (tre in borghese coordinati sul posto dal tenente Gaetano Pelosio, sotto l’egida del comandante Salvatore Visone) abbiano individuato vari sacchetti depositati fuori orario e per lo più senza essere stati differenziati.
Da qui è scattato il controllo del contenuto delle buste, controllo che ha permesso di rintracciare sette trasgressori, tre dei quali sono risultati titolari di attività commerciali: contestato il deposito illecito, ammesso dal resto dagli stessi responsabili, sono scattate le relative contravvenzione, con l’avvertimento per i titolari di esercizi pubblici che una nuova infrazione potrebbe portare alla chiusura per una giornata dell’attività. Una ottava persona infine è stata “pizzicata” in flagrante mentre depositava in strada un sacchetto di rifiuti in un orario non consentito.