Nessuna novità sul caso della scomparsa di Giuseppe di Meglio, il giovane psicologo torrese le cui tracce sono svanite esattamente il 18 giugno 2015. Esattamente sei anni fa, esattamente sei anni di ricerche e di appelli, ma ad oggi nessun ritrovamento del giovane che ha fatto perdere le sue tracce nel nulla lasciando familiari, parenti ed amici nella preoccupazione ed ansia più totale.
Durante tutto questo tempo trascorso, la mobilitazione di amici e parenti è stata, seppur – purtroppo – senza frutti concreti, davvero tanta.

E’ naturalmente ancora attiva una pagina fb dal titolo “Cerchiamo Giuseppe”. Ad oggi, questa pagina è aperta a chiunque desideri dare il proprio contributo per risolvere questa sparizione misteriosa.

Ricordiamo che Giuseppe, prima di sparire nel nulla, era stato in costiera sorrentina, luogo battuto a tappeto fin dall’inizio dal folto gruppo di amici che, muniti di volantini, hanno supportato con grande impegno il lavoro delle forze dell’ordine.
Tutte le segnalazioni pervenute negli anni sono state verificate, ma nessuna di queste ha risolto il mistero purtroppo.

Il caso è ancora aperto: le ricerche sono incessanti e senza tregua. Si lavora su più fronti e si confida in aiuti in grado di dare delle seppur minime informazioni. Anche sui social network non si placa l’sos ed il grido di aiuto.
Infine, chiunque avesse notizie, può rivolgersi al pronto intervento dei Carabinieri (112), oppure, contattate il fratello Andrea tramite Facebook oppure tramite i seguenti numeri 3494319549 – 0818493358 o la nostra redazione.