Comuncato stampa

Torre del Greco – “Con ordinanza sindacale del 24.01.2008 è stata concessa una proroga alla ditta SA.BA di 90 giorni per continuare sia la raccolta indifferenziata che la differenziata con le modalità ed i tempi sinora seguiti. Il progetto deliberato dalla Giunta per affidare la differenziata al Consorzio Cosmarina è stato momentaneamente sospeso, in attesa del chiarimento richiesto dal Sindaco al Commissariato di Governo circa la possibilità di continuare la collaborazione con i consorzi atteso che, come è noto, la recente Ordinanza del Consiglio dei Ministri dell’11.01.2008, per fronteggiare la grave crisi emergenziale in atto nell’intera regione Campania, ha deciso scioglimento di tutti i Consorzi”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco. “Altre decisioni, in particolare sulla raccolta porta a porta – spiega il Sindaco – e sulle buste-sacchetti colorati da consegnare alla cittadinanza, saranno a breve all’attenzione della Giunta, non appena si avrà il chiarimento richiesto. Attualmente gli aspetti più immediati sono questi, anche se nelle finalità prioritarie ed esaustive dell’Ente, resta la realizzazione di un biogassificatore molecolare di ultimissima generazione. Ovviamente solo a seguito di tutte le garanzie possibili (nazionali ed internazionali) per la tutela della salute pubblica, dell’ambiente e del territorio. Un’attenzione da parte della mia Amministrazione fondamentale, al fine di soddisfare l’atavica problematica dello smaltimento dei rifiuti in assoluta ed indipendente autonomia. Una possibilità straordinaria, tra l’altro già presente (con coraggio) nel mio programma di Governo da considerare concretamente. Inoltre, mi preme sottolineare – conclude Ciro Borriello – che attualmente Torre del Greco, con notevoli sacrifici da parte di tutti (cittadini ed operatori addetti) si sta cercando di restare fuori dal disastro ambientale che ha colpito sostanzialmente l’intera regione. Anzi, come già comunicato alla collettività ed agli organi di stampa, l’intero territorio torrese non è assolutamente sfiorato dall’inquinamento diossine. Risultano, infatti, dai recentissimi prelievi effettuati dall’ARPAC Campania, i valori più bassi dell’area vesuviana. E di questi tempi non è poco. In ultimo, auspico fortemente la fattiva collaborazione di tutti i cittadini nel rispettare l’orario dei depositi (19.00 – 24.00) e quant’altro in merito.”

COMUNE DI TORRE DEL GRECO
IL SINDACO, On. Dott. Ciro Borriello

Comunicato stampa, 26.01.2008