Napoli – L’Unità di Crisi comunica che prosegue l’attività di monitoraggio disposta dalla Regione Campania sulle RSA per individuare e isolare tempestivamente altri positivi.

Nell’ambito dello screening, è emersa una criticità in una struttura residenziale mista situata a Napoli nel quartiere Colli Aminei, dove sono stati riscontrati 48 casi positivi su 225 tamponi effettuati. «Tutte le persone sono asintomatiche o paucisintomatiche, e sono state poste in isolamento», si legge in una nota.

«La situazione è sotto controllo e sono state attivate tutte le procedure di sicurezza« nella struttura, che «è privata e organizzata in 3 moduli separati ubicati su tre diversi livelli: al primo piano insiste la Comunità Tutelare che ospita 39 utenti e 16 suore; al secondo piano insiste la RSA che ospita 40 utenti; al terzo piano è ubicata la Casa-albergo che accoglie 38 utenti».

Presso un Seminario, su 72 tamponi sono emersi 3 casi relativi a persone già isolate e sorvegliate da 3 giorni e presso una SIR dove si sono registrati 6 positivi, riferisce l’Unità di crisi: «La struttura è tenuta sotto controllo» mentre «proseguono i tamponi massivi su tutte le RSA regionali. Si sta lavorando contestualmente per accertare eventuali comportamenti non rispondenti agli obblighi di legge nei casi individuati».