Pizzicato in via Nazionale un 24 enne ritenuto membro o complice di una banda che avrebbe messo a segno diversi colpi e furti sul territorio campano anche fuori regione. Si tratta di M.A. Baragoi, rumeno senza fissa dimora. Il giovane, già colpito da ordinanza cautelare in carcere dal marzo scorso, è stato bloccato mentre carabinieri-arresto-manettepercorreva via Nazionale a bordo di un’autovettura provvista di targa straniera. A bloccarlo ed avviare i controlli sulla vettura e sulla sua persona sono stati, la settimana scorsa, i militari di Torre del Greco. Infatti, i carabinieri erano in quella via corallina per effettuare i controlli di sicurezza quando hanno visto e fermato una Volkswagen Golf con a bordo il giovane latitante in compagnia di altri suoi connazionali.
Dai controlli di rito, è emerso che il 24 enne era riuscito a sottrarsi a un intervento che aveva portato in carcere altre 17 persone ritenute responsabili di bel numero­ di furti com­messi nel 2013 sia in Campania che in altre regioni italiane a danni di numerose persone. Naturalmente ai polsi del latitante sono scattate le manette e l’accompagnamento al carcere di Poggioreale. Gli inquirenti erano sulle sue tracce già dal 2013, dopo che erano stati registrati numerosi furti nella zona di Lagonegro in Basilicata.