Torresi nei guai

(a) Torre del Greco – Nei giorni scorsi, a Mercato San Severino, due balordi con volto travisato e calzanti guanti, di cui uno armato di coltello, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale della frazione Carifi intimando al direttore di consegnare il denaro presente nelle casse. Uno dei rapinatori ha costretto i clienti presenti a restare in uno stanzino e l’altro ha sottratto dalle casse 300 euro, occultandoli in un sacco. I due balordi, A.V. sorvegliato speciale 42enne ed L.S. 34enne semilibero, entrambi di Torre del Greco, sono stati identificati a seguito dell’sos lanciato dalla banca vittima di tale illecito e naturalmente faranno i conti con la legge.

F.Sara De Rosa

 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 13 ottobre 2010