Dopo l’ennesima lite, un cittadino torrese ha prima cercato di colpire la compagna e poi ha ferito il padre della convivente Infatti, ad avere la peggio è stato il genitore della ragazza ferito in varie parti del corpo.
Arrestato un cittadino di Torre del Greco di 35 anni per lesioni aggravate. Da tempo l’uomo conviveva con una sua coetanea in un appartamento situato in via San Giuseppe alle Paludi, nella zona bassa di Torre del Greco.

L’ennesima, furiosa lite tra il 35enne e la compagna 20enne non si è consumata nascosta dagli occhi di terzi. No questa volta c’era il genitore della ragazza. Infatti, il padre della giovane, di 40 anni, allarmato da Manette-Manicome si stava mettendo il litigio è subito accorso a difesa della figlia, venendo a sua volta aggredito dal 35enne. Ad avere la peggio è stata il padre della ragazza ferita in varie parti del corpo, al polso e al torace. I carabinieri, intervenuti a seguito di una telefonata giunta al 112, si sono trovati di fronte il giovane in escandescenze che, è stato bloccato con il coltello utilizzato nel litigio. I carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre del Greco, coordinati dal capitano Michele De Rosa, hanno così arrestato il 35enne che già aveva precedenti penali, per il reato di tentato omicidio.

L’uomo, nell’appartamento di via San Giuseppe alle Paludi, aveva preso a coltellate il suocero 40enne intervenuto in difesa della figlia 20enne (convivente del 35enne) nel corso dell’ennesima lite tra i due.
Gli uomini dell’Arma allertati da una chiamata dei familiari hanno bloccato il 35enne,  rinvenendo nella tasca dei suoi pantaloni il coltello usato per compiere il reato. L’arrestato e’ stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre il 40enne ferito è stato accompagnato presso l’ospedale Maresca dove è stato medicato e successivamente dimessa con 15 giorni di prognosi: i medici gli hanno diagnosticato “ferite da taglio multiple per il corpo, con polso sinistro perforato e al torace” guaribili, per appunto, in 15 giorni.
Anche il 35enne ha riportato una “piccola ferita all’indice della mano destra” senza per questo avere prognosi.