Manette-ManiAncora un caso di pedofilia a Torre del Greco. Dopo il caso del 49enne che approfittava sessualmente di una 13enne ecco un caso in cui già è stata comminata una condanna. Nove anni di reclusione per violenza sessuale ai danni di minori: è questa la sentenza inflitta a un 40enne di Torre Annunziata, un impiegato incensurato, che avrebbe abusato dei suoi due nipotini di Torre del Greco, una bambina di 4 anni e un bambino di 6. Una storia atroce, venuta fuori dalle agghiaccianti testimonianze dei bambini: le violenze sarebbero andate avanti per tutto il 2013. Un incubo che, secondo quanto accertato, sarebbe andato avanti per tutto il 2014, fino a che il bambino di 6 anni ha trovato il coraggio di raccontare tutto ai suoi genitori, dalla cui denuncia è partita poi l’inchiesta che ha portato alla condanna, con interdizione perpetua dai pubblici uffici e dai lavori a contatto con i minori, nonché una provvisionale da 10mila euro.