Nell’ambito del progetto di Sicurezza Stradale, sponsorizzato dall’assessore dott. Salvatore Quirino, condiviso dall’Amministrazione e supportato dal sindaco dott. Ciro Borriello, è partito il primo progetto di “bonifica della viabilità pedonale” per i soggetti deboli; tale progetto riguarda l’introduzione delle rampe di discesa e salita dei marciapiedi in corrispondenza di tutti gli esistenti passaggi di attraversamento stradale pedonale.
Disabilita-HandicapI cantieri per la realizzazione delle rampe, alcuni in allestimento altri già avviati o terminati, stanno interessando via Marconi (strada pilota del progetto) e proseguiranno con via V. Veneto.
L’iniziativa di “bonifica” nasce da una forte spinta dell’Associazione “La Libellula” di Torre del Greco che, grazie al supporto dei consulenti di sicurezza stradale, l’ing. Giuseppe Intoccia e l’ing. Arturo Busco dello studio di ingegneria B&I Engineering di Torre del Greco, ha organizzato un convegno con il duplice obiettivo di sensibilizzare l’amministrazione sulle tematiche riguardanti le barriere architettoniche da una parte e di fornire semplici e fattive soluzioni per l’abbattimento a costo “zero” per alcune delle strade pedonali critiche come via V. Veneto, via Marconi e Viale Ungheria, dall’altra.
I suggerimenti, le idee e le soluzioni proposte a seguito dall’analisi di fattibilità sviluppato dallo studio tecnico di ingegneria B&I Engineering, sono state seriamente perse in considerazione dall’attuale Amministrazione (in prima linea il Sindaco e l’assessore ing. Luigi Mela) che, nell’ambito di un progetto più ampio fortemente voluto dall’assessore dott. Salvatore Quirino e riguardante la Sicurezza Stradale, le hanno condivise, sostenute e finalizzate.