Deiulemar-NaveFallimento Deiulemar, novità per i miglia di obbligazionisti che hanno perso circa 800 milioni di euro nella compagnia armatoriale che faceva sede a Torre del Greco. I componenti del Comitato dei Creditori (Michele Romano, Monica Cirillo e Antonio Romano), tramite una nota, fanno sapere che “si è tenuta l’ultima udienza riservata alle domande tardive con conseguente definizione dello stato passivo, e che è stato approvato il piano di riparto parziale nella misura dell’1% in favore dei creditori chirografari”. Ma non è tutto: “Il pagamento della somma spettante verrà eseguito non più mediante bonifico bancario ma tramite assegni circolari che verranno consegnati secondo l’ordine cronologico di registrazione al portale del fallimento”. “Contestualmente – aggiungono i tre componenti del Comitato dei Creditori – alla consegna dell’assegno circolare, ciascun creditore sarà tenuto a confermare il proprio codice IBAN. Si attende al più presto un comunicato ufficiale della curatela del fallimento Deiulemar Compagnia di Navigazione”.
Alfonso Ancona