Grandi eventi

L’ex Cinema Capitol, una struttura teatrale di proprietà dell’amministrazione comunale, ristrutturata e utilizzata solo in casi di rassegne, eventi o mostre particolari, quest’anno a partire dal mese di novembre fino a giugno 2008, ospiterà la prima edizione della stagione teatrale del Nuovo Teatro Stabile d’Innovazione, sponsorizzata dall’Associazione Itinerarte, capitanata da Rosario Liguoro e Daniela Mancini, entrambi direttori artistici della rassegna. Le rappresentazioni sono state programmate con cadenza mensile nell’ultimo week-end di ogni mese per un totale di 8 spettacoli per 16 recite, che si terranno il sabato alle ore 21 e la domenica alle ore 18, mentre il venerdì la giornata sarà dedicata interamente alle prove. La stagione teatrale prenderà il via sabato 24 novembre, con lo spettacolo di Vesuvioteatro “Vicoscassacocchi 2012 – Farsi un film da soli”, con Sergio Longobardi e Fabio Palmieri. Una funambolica scrittura scenica farsesca, primo passo di un lungo percorso sul mito faustiano.
Il 15 dicembre, a salire sul palco dell’ex Cinema Capitol, lo spettacolo “Xive”, per la regia di Rosario Liguoro e Daniela Mancini, direttori artistici dell’intera rassegna teatrale. “Xive” è uno spettacolo di teatro-mimodanza interamente incentrato su un percorso ininterrotto di immagini, gesti, movimenti e suoni apparentemente non collegati tra loro. I temi latenti che galleggiano sotto la luminosa superficie derivano da una percezione diafana del quotidiano con i suoi splendori e le sue miserie, con le sue contraddizioni e con i contrasti tra “vite” diverse.
Il 26 gennaio, Antonella Monetti presenterà “Gugliemo el Pesado tornava dalla guerra”, la storia di un qualsiasi bambino prodigio di una qualsiasi famiglia povera, in un qualsiasi sud del mondo. Il sogno di un mondo alla rovescia, dove non si lavora mai se non si ride, dove le galline fanno il miele e il gallo balla e il sole tramonta ogni tre ore e il sud non è più sud.
Lo spettacolo “Desdemòna ovvero… Dell’Amor Perduto” – Primo movimento onirico per corpo e voce, ideato e diretto da Paola Tortora, andrà in scena il 23 febbraio ed è tratto da “Othello” di W. Shakespeare e “Apologia del tradimento” di A. Carotenuto, con Marco Ferrero e Paola Tortora.
Il 29 marzo verrà presentato lo spettacolo “Vite in Ombra” con Laura Ferraro e Daniela Mancini. Il lavoro si basa su una rivisitazione in senso onirico del personaggio di Maria Maddalena tratto dal testo di Daniela Mancini che si confronta con i principali scritti su Maria Maddalena compreso la fonte originaria Biblica.
Sempre per la regia di Daniela Mancini, il 19 aprile ad aprire il sipario toccherà a “Ritratti di una voce” tratto dall’opera di Jean Cocteau che percorre tutti i sentieri e coglie tutti gli aspetti dell’animo umano, soprattutto quelli che la morale comune suole rimuovere, che non possono (o forse non devono) avere voce e memoria.
Il 24 maggio, Itinerarte presenta “Sinfonia donna” per la regia di Rosario Liguoro e Daniela Mancini. Lo spettacolo di teatro-danza si divide in tre movimenti: il silenzio, la seduzione e il segreto.
A chiudere la stagione teatrale il 28 giugno sarà il lavoro teatrale, anche questo di Daniela Mancini, “I segreti delle bambole”, che si basa sull’arte segreta del corpo e punta sulla sensibilità e l’intelligenza dei suoi interpreti, attori e danzatori.

Le spese per la riuscita degli spettacoli sono a carico dell’Associazione Itinerarte la quale ha previsto un biglietto d’ingresso agli spettacoli di euro 8.00, invece per le scuole, le associazioni e gli associati della Compagnia delle opere, si applicherà un prezzo ridotto di euro 6.00. L’abbonamento intero è di euro 50.00, mentre per le scuole, le associazioni e gli associati della Compagnia delle opere, il prezzo ridotto è di euro 40.

Nei giorni 23 e 24 febbraio si terrà un laboratorio di ricerca applicato, “A proposito di tradimento”, studio su Othello di W. Shakespeare, ideato e diretto da Paola Tortora. Il laboratorio, in concomitanza allo spettacolo che Paola Tortora presenterà negli stessi giorni all’ex Cinema Capitol di Portici, si terrà presso il centro danza “I Protagonisti” in Via Diaz 3/d – P.co Cepollaro – Portici, dalle ore 10 alle 14.