La querela potrebbe avere risvolti penali

"Sono convinto che oggi più che mai sia giunto il momento di dare il buon esempio con l’affermazione del rispetto per la legalità e per la par condicio specialmente in materia elettorale e soprattutto in un momento di vera e propria emergenza democratica.

La condotta dei responsabili di "Centro Democratico" è fortemente scorretta e inequivocabilmente discutibile, pertanto non ci si potrà strumentalmente nascondere dietro le colpe dei militanti che magari presi dall’entiusiasmo e dalla devozione per i signorotti del cattivo modo di fare ed interpretare la politica si sono lasciati andare in un folle e inconsapevole selvaggio attacchinaggio.

L’Italia e la città di Torre del Greco devono voltare pagina avedo sempre di più il coraggio di denunciare tali beceri modi di fare che denotano comportamenti di arrogante sopravaricazione facendo una vera e propria Rivoluzione Civile con l’intento primario di cambiare la mentalità italiana sempre più legata al non rispetto delle regole e al non rispetto per l’intelligenza, la dignità e le idee altrui.

Ho accettato con grande gioia la candidatura alla Camera dei Deputati perchè consapevole che il progetto di "Rivoluzione Civile" è l’unica vera alternativa alla malapolitica prodotta dai governi di centrodestra e centrosinistra degli ultimi 25 anni in Italia mettendo erroneamente al centro del dibbattito la finanza e l’economia e non più il cittadino con i suoi diritti e suoi doveri, e soprattutto con la sua dignità di essere umano e pensante, e ne tanto meno tenendo nel giusto conto i singoli territori con le proprie differenti problematiche.

"Rivoluzione civile" è l’unica realtà politica che è al servizio del cittadino perseguendo col suo programma la riedificazione dei diritti sociali nonchè l’attuazione dei principi di uguaglianza, libertà e democrazia della Costituzione Repubblicana.

Proprio alla luce di tali fini è fondamentale il perseguimento del principio di legalità (citato nel II punto del programma di Antonio Ingroia) sempre ed in tutte le condotte umane, soprattutto in quelle di soggetti seriamente impegnati nel rinnovamento delle proprie istituzioni e rappresentanze democratiche". 

Cordiali saluti
Avv. Raffaele Russo
Comunicato stampa