Torre del Greco – L’evento, organizzato dalla società di innovazione sociale Onde Alte, si è svolto presso la Libera Università di Bolzano e ha visto sfidarsi 10 team composti da studenti delle scuole superiori provenienti da tutto il territorio nazionale.
La maratona progettuale aveva come obbiettivo l’ideazione di soluzioni innovative per frenare e/o fronteggiare il cambiamento climatico in atto sul nostro pianeta.
Per due giorni, i partecipanti, a cui è stata assegnata una specifica tematica, hanno progettato e creato startup innovative e tecnologiche.

Inoltre, numerosi sono stati gli interventi ed i workshop degli esperti, tra i quali di rilievo quello di Luca Mercalli, climatologo e divulgatore scientifico italiano.
Numerose sono state le idee presentate dagli studenti che si sono confrontati con esperti e imprenditori del settore.

Massimiliano Ventimiglia, ideatore dell’hackathon:
“C’e uno stakeholder silente che esiste ma non viene rispettato abbastanza ed è il nostro Pianeta. Quando prendiamo le nostre piccole o grandi decisioni non sempre mettiamo in conto che il pianeta paga. Noi abbiamo fatto questo hackathon divertendoci, con un processo di lavoro che trasforma il protestare in agire.”

Il progetto vincitore è stato “Green Island”, incentrato sull’installazione di orti sostenibili e collettivi irrigati con tecnologia detta idroponica da installare sui rooftop dei condomini del quartiere “Isola “di Milano. La studentessa torrese, Emanuela Bottiglieri, presente nel team vincitore, ha presentato il progetto durante il congresso internazionale Klimahouse 2020 della Fiera di Bolzano nel giorno di chiusura.

Grande soddisfazione anche per gli studenti dell’Istituto Pantaleo Alessia De Simone, Armando Sorrentino, Bartolomeo Palomba D’Alessio, Cristian Carillo, e Giordana Gambino che si sono detti entusiasti di aver preso parte all’evento.

“É stata un’esperienza altamente formativa, che ha messo alla prova la nostra creatività ed il nostro stare in gruppo” ha affermato Bartolomeo Palomba D’Alessio.

Dott. Giuseppe Mingione – Dirigente Scolastico dell’istituto E. Pantaleo
“Una bella esperienza per gli studenti del Pantaleo a Bolzano che per la prima volta li ha visti protagonisti di una manifestazione internazionale grazie all’iniziativa “Onda Z@ Klimahouse 2020”, un hackathon di due giorni dove i ragazzi hanno condiviso le proprie idee e soluzioni all’attuale emergenza climatica.”

Il Dirigente Scolastico dell’istituto E. Pantaleo, Dott. Giuseppe Mingione, presente alla fiera di Bolzano, ha colto l’occasione per lanciare l’invito a tutte le scuole ma anche a tutti i cittadini del territorio italiano a prendere parte alla “call4ideas”, sfida online organizzata dall’istituto per promuovere uno stile di vita Smoke Free nelle scuole, nelle famiglie e sul territorio.

E’ possibile ancora partecipare al concorso online iscrivendosi e inviando una breve presentazione digitale del prodotto fisico o servizio ideato entro il 9 febbraio al link “ondealte.link/smokefree”.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito “pantaleosmokefree.altervista.org”. La proposta vincente sarà premiata durante la cerimonia conclusiva dello #smokefreehack prevista a Torre del Greco per il 28 Febbraio e l’1 Marzo 2020.