Ercolano – Obbligo di allacciamento alla rete fognaria comunale ercolanese di tutti i fabbricati sul territorio cittadino ed obbligo di autorizzazione per i pozzi neri: questo il contenuto dell’ordinanza n.23 del 19 aprile, a firma del sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto.
Il provvedimento è stato adottato allo scopo di contrastare le precarie condizioni igienico sanitarie riscontrate e di ridurre i rischi di contaminazione della falda acquifera, in modo da perseguire un generale miglioramento della qualità ambientale del territorio.
Previste, per i trasgressori, multe fino a 60mila euro.
Per tutte le info rivolgersi all’ufficio comunale Ecologia in via Aveta, 6




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono