Torre del Greco – Uno stallo inspiegabile quello in cui è incappata l’Amministrazione corallina sull’affidamento temporaneo dello Stadio Liguori. L’indecisione del sindaco Palomba e dei suoi fedeli, inoltre, sta facendo nascere molti malumori tra tifosi e non solo. In tanti si aspettano che la gestione temporanea del complesso, come è giusto che sia, venga assegnata all’ ASD Turris.

Ma è facile dedurre dai vari comunicati diffusi dalla società corallina che le cose non stanno andando per il meglio. Anzi.

Intanto la Turris, attraverso un comunicato rivolto all’Amministrazione, ha dichiarato “…che confida di avere in gestione il Liguori avendo profuso grandi sacrifici nella programmazione della prossima stagione calcistica 2018/2019, per garantire alla squadra il sostegno e la passione di tutta la tifoseria corallina.”

A tal proposito, la redazione de La Torre è venuta a conoscenza che il consigliere di opposizione Luigi Mele (nella foto) si sta interessando alla vicenda. “Credo nel progetto Turris – ha dichiarato Mele alla redazione de La Torre -, credo nella capacità imprenditoriale del Presidente della Turris Antonio Colantonio. E’ giusto, visti tutti gli sforzi profusi da Colantonio, sia in termini di energie che economici, che la gestione temporanea dello Stadio Liguori vada all’ ASD Turris. Pertanto, lunedì prossimo protocollerò, a Palazzo Baronale, una interrogazione indirizzata al sindaco Giovanni Palomba con l’intento di fare, quanto prima, chiarezza sulla vicenda.”

Antonio Civitillo

Ecco il testo dell’interpellanza di Mele indirizzata:

Al Sindaco Giovanni Palomba, Al Presidente del Consiglio Comunale Felice Gaglione
E p.c. al Segretario Generale
Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza Pasquale Incarnato
Al Presidente della V Commissione Consiliare “Trasparenza” Mario Buono

Oggetto: Interrogazione. Assegnazione concessione temporanea Stadio Comunale A. Liguori.

Il sottoscritto Ing. Luigi Mele, in qualità di Consigliere Comunale del Comune di Torre del Greco
Visto l’art. 14, rubricato “Diritto di iniziativa”, del vigente Regolamento del Consiglio Comunale, secondo cui i Consiglieri hanno diritto di iniziativa per la presentazione, tra l’altro, di interrogazioni;
Visto l’art. 15, rubricato “Interrogazioni”, del vigente Regolamento del Consiglio Comunale, secondo cui “l’interrogazione consiste nella domanda rivolta al Sindaco o alla Giunta per sapere se una determinata circostanza sia vera, […omissis…] se tale informazione sia esatta”;
con la presente propone, ai sensi degli artt. 14 e 15 del vigente Regolamento del Consiglio Comunale, la seguente

INTERROGAZIONE

Premesso che, la società sportiva denominata A.S.D. Turris Calcio ha apportato una serie di migliorie all’impianto sportivo comunale Amerigo Liguori, come: pitturazione interna di parte della tribuna e muro settore ospiti. Rifacimento e ristrutturazione spogliatoi lato mare, attualmente in uso. Acquisto e montaggio lampadine in uso alle torri dei fari per illuminazione elettrica. Ristrutturazione uffici sotto la tribuna del Liguori. Nonché ha fornito e pagato professionisti che hanno accertato la staticità della Tribuna per l’ottenimento dell’art.68 del TULPS, necessario per la disputa delle gare casalinghe in presenza di pubblico. Ha allargato la via di fuga lato mare impiantando scale in alluminio per permettere ad un numero più elevato di persone di poter defluire in caso di emergenza, così come richiesto per far rientrare il Liguori negli impianti disponibili per essere utilizzati per le Universiadi del 2019 che si svolgeranno in vari impianti in Campania;

Premesso che, la creazione della società sportiva denominata A.S.D. Turris Calcio ha permesso di salvare il titolo sportivo della società di calcio Turris, prima realtà sportiva della città, che si trovava in una posizione di elevata esposizione debitoria;

Premesso che, lo stadio comunale Amerigo Liguori sorge su un terreno lasciato in eredità proprio dall’ex sindaco e fondatore, nel lontano 1944, della società calcistica Turris, Amerigo Liguori;

Considerato che, con Richiesta protocollata in data 3 settembre 2018, la società sportiva denominata A.S.D. Turris Calcio ha fatto domanda per la concessione temporanea fino al termine dell’attuale stagione sportiva, in data 30 giugno 2018; “impegnandosi a provvedere, con oneri a proprio carico, alla custodia, alla manutenzione ordinaria dell’impianto, secondo il programma di conduzione disposto dalla competente struttura tecnica comunale.”;

Considerato che, tale richiesta è vista nell’ottica di far fronte all’urgenza di dover assegnare in via provvisoria l’utilizzo dello stadio;

Visto che, suddetto impianto sportivo è l’unico sul territorio comunale che permette, per capienza di spettatori, la disputa di gare del campionato nazionale di calcio di serie D e del torneo di calcio intitolato “Coppa Italia”;

Tanto Premesso, Visto e Considerato, pertanto, si chiede di sospendere l’attuale procedura pubblica di concessione temporanea dello stadio comunale Amerigo Liguori pubblicata il … e di sapere qual è la decisione in merito alla domanda di concessione temporanea dello Stadio Comunale Amerigo Liguri presentata dall’A.S.D. Turris Calcio.
Il Consigliere Comunale
Ing. Luigi Mele