Poste-Italiane-insegnaTorre del Greco – Dopo il caos e le proteste sia dei cittadini che di alcuni portalettere è arrivata la prima vittoria: sono state ripristinate le “vecchie” zone. E’ di stamane la notizia che i vertici di Poste Italiane hanno fatto dietrofront. Da oggi saranno operative le precedenti aree, la corrispondenza non verrà consegnata più a giorni alterni ma sarà recapitata quotidianamente, e, inoltre, con l’aumento delle aree c’è il conseguente aumento dei portalettere, gli addetti ritornano a 25 unità. Numero, quest’ultimo, ritenuto ancora insufficiente per il buon svolgimento del servizio.
Le forti proteste dei cittadini e di alcuni portalettere hanno portato al risultato sperato. Ma un altro motivo per il quale sono state ripristinate le vecchie disposizioni è stato il fallimento del nuovo sistema attuato dai dirigenti di Poste Italiane.
Infatti, aver ridotto le zone (ed i portalettere) e aver consegnare la posta a giorni alterni ha creato enormi disagi alla cittadinanza. Per molti cittadini torresi, e non solo, quella dei vertici di Poste Italiane è stata una scelta scellerata, che ha mostrato tanta incompetenza.
Inoltre, ad oggi, come spesso accade su questo ed altri argomenti i politici torresi non hanno fatto sentire la propria voce abbandonando il popolo torrese a se stesso.
La soluzione sarà definitiva? A breve atri dettagli.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono