Un gol di Grezio regala la quarta vittoria consecutiva e la vetta della classifica. Mercoledì Coppa Italia
Quattro su quattro, ma quanta fatica contro il Campania Ponticelli. Senza l’infortunato Manzo (si spera di recuperarlo già per la seconda gara casalinga di domenica con lo Stasia, anche se è più plausibile pensare ad un suo ritorno nella trasferta di San Giorgio a Cremano) e lo squalificato Imparato, la Turris soffre non Orazio-Grezio-Turrispoco e batte di misura, con un gol di Grezio (nella foto), un Campania Ponticelli mai domo, partito in estate con ambizioni di vittoria, poi assopite per problemi societari. A differenza della trasferta di Curti contro il Casagiove (quando al termine del primo tempo la Turris era già sullo 0-4), i corallini riuscivano sì a creare numerose palle gol, ma non a concretizzarle per la bravura del portiere ospite, superlativo in più di un’occasione. La rete, però, arrivava al 22’ quando Grezio insaccava con una zampata un assist di pregevole fattura del solito Majella. Da quel momento la Turris si sedeva ed il Campania Ponticelli iniziava ad avanzare il proprio baricentro. Così, nel secondo tempo, erano i napoletani a fare la partita e ad andare vicinissimi al gol prima con un colpo di testa (che potrebbe aver varcato la linea di porta) poi con una traversa. Clamorosa, però, anche l’occasione fallita da Majella (a pochissimi passi dalla porta) per chiudere la gara. Non senza patemi, quindi, la Turris conquista un’altra vittoria che la proietta in testa alla classifica a punteggio pieno in condominio con la Sessana di Dino Fava, l’unica squadra che, almeno per il momento, sembra tenere il passo dei corallini, e che potrebbe rivelarsi un’altra concorrente per la vittoria finale. “Contava vincere – ha affermato il tecnico Santosuosso a fine gara- e per me è stata una vittoria meritata. Nel primo tempo abbiamo creato tantissimo e potevamo chiudere con un vantaggio maggiore. Nel secondo, invece, abbiamo giocato male. Ho visto una squadra allungata ed un gioco a tratti confusionale. È stata sicuramente la peggior partita delle quattro fin qui disputate”.
Il tecnico guarda il bicchiere mezzo pieno: “Abbiamo ottenuto altri tre punti e per vincere i campionati servono anche vittorie sofferte come queste”. Ma poi ammette: “Dobbiamo comunque far tesoro degli errori commessi in vista delle prossime partite”. Prima della sfida casalinga con lo Stasia, ritorna la Coppa Italia: oggi pomeriggio (fischio d’inizio alle 15.30; sarà aperto il solo settore Tribuna con prezzo unico di cinque euro), infatti, ci sarà la sfida d’andata con il Real Vico. Andrea Liguoro

ECCELLENZA GIRONE A – RISULTATI 4° GIORNATA

FORIO-S.MARCO 1-2
SESSANA-SIBILLA SOCCER 2-0
TURRIS-CALCIO CAMPANIA 1-0
PUTEOLANA 1909-GLADIATOR 1924 2-2
QUARTO – ISOLA DI PROCIDA 0-3
SAN GIORGIO 1926 – HERMES CASAGIOVE 2-1
STASIA SOCCER- A.V. HERCULANEUM 0-1
VIRTUS VOLLA – PORTICI 4-1

LA CLASSIFICA
TURRIS 12
SESSANA 12
SAN MARCO 9
VOLLA 9
PROCIDA 9
ERCOLANO 8
GLADIATOR 7
FORIO 4
STASIA 4
SIBILLA 3
QUARTO 3
PORTICI 3
SAN GIORGIO 3
CAMPANIA 2
PUTEOLANA 2
CASAGIOVE 1