Ammettiamolo: il Natale mette tutti a dura prova!
Dagli aperitivi con amici ai gustosissimi dolci di fine pasto, come regolarsi? Ecco per voi alcuni pratici consigli per godersi la festa senza troppe rinunce.
Assaggiamo un po’ di tutto.

Perché appesantirci esageratamente mettendo a dura prova fegato e digestione? Basterà controllare le porzioni per fare onore alla tavola senza strafare.
Attenzione all’alcool e alle bibite zuccherate.
Ricordiamo che gli alcolici contendono calorie prive di nutrienti e che le bevande zuccherate scatenano una reazione a catena che ci porterà a desiderare ancora di più durante il pasto alimenti dolci. Se si vuole davvero gustare il pranzo o la cena meglio non abusarne.

Antipasto di verdure.
Ricche di fibre e di acqua le verdure saziano senza appesantire. Iniziamo il pasto, ad esempio, con una porzione di finocchi all’insalata magari con un paio di noci o una manciata di semi di zucca che ci aiutano a controllare la glicemia e danno maggior senso di sazietà.

Dolci? Scegliamo quello che ci piace di più.
Non bisogna rinunciare, meglio scegliere e gustare! Puntiamo sul dolce che ci fa più gola senza necessariamente assaggiarli tutti. In questo modo saremo soddisfatti ma a cuor leggero.
E come sempre la parola d’ordine è moderazione!
Buone feste.
Dottoressa Elisabetta Casciello Biologa Nutrizionista
Cell: 3713549027
Facebook: Biologa Nutrizionista Dott.ssa Elisabetta Casciello
Instagram: una.nutrizionista.ai.fornelli




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono