Con la festività di san Luigi Gonzaga, che ricorre il 21 di giugno, inizia l’estate. Inoltre, dopo questa ricorrenza, vi è un susseguirsi di festeggiamenti di santi e patroni la cui tradizione è molto sentita nel nostro dolce-di-SanLuigipaese. Tipico dolce di Castiglione delle Stiviere, luogo natale del santo, è l’anello di San Luigi Gonzaga che deve il suo nome alla forma del colletto da lui indossato. E’ una ciambella, questa, viene preparata con un composto a base di farina, zucchero, burro, uova e ricoperta da cialde sottilissime di mandorle croccanti, ed infine, la superficie viene spolverizzata con zucchero velato. La ricetta, naturalmente, è stata rivisitata dalla fantasia dei pasticceri del posto che ne propongono curiose varianti.
Ingredienti per 4-5 persone: – Uova 1 – Burro 70 g – Farina di mandorle 250 g – Zucchero 70 g – Lievito per dolci 1/2 bustina
– Zucchero velato
Esecuzione:
Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto sodo. Imburrate ed infarinate una teglia per ciambelle e disponetevi l’impasto. Cuocete a 170°gradi per 30 minuti. Fate raffreddare e cospargete con mandorle croccanti e zucchero a velo.
In cucina con Angie

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 27 maggio 2015




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono