L’Intervista

– Sono vere che voci che circolano sulle dimissioni del sindaco? – Soddisfatti dell’operato di Malinconico? – Se e quando un rimpasto in giunta? – Il gruppo che rappresenta sta dando pieno appoggio al sindaco? Contunuerà
a darlo? Ci sono esponenti del suo gruppo che non condividono l’operato del sindaco? – Che consiglio darebbe al sindaco sull’amministrazione della città? – Su quali punti e/o problematiche della città il sindaco
dovrebbe battersi di più?
– Voci che circolano, nessuna certezza almeno per quello che ne sappiamo noi: aspettiamo e staremo a vedere.
– Personalmente so che si sta impegnando veramente tanto, so che la situazione torrese è difficile e complicata, il sindaco è una persona in gamba e onesta, sono molto fiducioso per il suo operato.
– Non c’è una data precisa, si parlava di qualcosa a breve non una data precisa, certi argomenti vanno presi con le dovute precauzioni.
– Lo appoggeremo, gli abbiamo dato fiducia fin dall’inizio, il suo operato si può calcolare in 4 – 5 mesi, magari non essendo un uomo politico, come anch’egli ricorda, avrà bisogno di un po’ più di tempo.
– Se avessi un consiglio da dare lo darei direttamente a lui. Mi fa piacere che si stia impegnando veramente tanto, spero che non molli: c’è tanto da fare a Torre e abbiamo bisogno di uomini come lui.
– Il sindaco si sta battendo molto sulla maggior parte delle problematiche, tipo la NU o il trasporto dei disabili per le scuole, che però non dipende dal Comune ma dalla Regione. Malinconico è sempre presente e non può fossilizzarsi su ogni argomento, altrimenti perché avrebbe assessori e consiglieri a supporto?

Luca Marino

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 24 ottobre