Torre del Greco – «Valorizzare lo sport, ma senza puntare a faraonici progetti per mega-strutture bensì alla realizzazione di piccoli impianti e palestre». Il candidato a sindaco Giovanni Palomba, a capo di una coalizione composta da sette liste civiche, ha inserito tra i primi punti del programma elettorale le tematiche sportive. «A Torre del Greco servono spazi e strutture idonee per consentire ai giovani e a chiunque ami lo sport di praticarlo nella propria città, senza essere costretti a cercare altrove impianti adeguati», la convinzione dell’aspirante primo cittadino.

La coalizione composta da Ci Vuole Coraggio, Dai, Il Cittadino, Insieme per la Città, L 259, La Svolta e Movimento Popolare Torrese non propone, tuttavia, progetti faraonici o mega-strutture irrealizzabili: «L’idea è garantire impianti sportivi di piccole dimensioni e di lavorare in sinergia con le istituzioni scolastiche, mettendo a sistema tutto ciò che ruota intorno alle scuole».
Una pista di atletica leggera, un palazzetto dello sport e un campo di medie dimensioni: tre obiettivi precisi per riportare lo sport in primo piano sul territorio. «Non dimentichiamo la questione della tensostruttura La Salle. Sarà nostro impegno verificare la possibilità di recuperare l’agibilità dell’impianto per tutte le attività sportive – prosegue Giovanni Palomba – un impegno a cui si affianca quello di fare sorgere sul territorio centri sportivi sociali per favorire lo sport amatoriale e incentivare gli sport minori».

«Lo sport è un elemento primario della formazione dei nostri giovani – conclude il candidato sindaco di ispirazione moderata- li educa al rispetto delle regole, alla competizione, all’integrazione. Un buon amministratore ha quindi il dovere di creare le condizioni per fare tornare lo sport al centro dell’agenda politica cittadina».




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono