fascia-sindacoPortici – Nonostante le elezioni siano lontane a portici il clima politico in vista delle amministrative si fa sempre più rovente.  A distanza di mesi da quando, l’ex sindaco Nicola Marrone è stato sfiduciato con un documento siglato da ben tredici consiglieri comunali, e nella città della reggia è già scattato il totosindaco. Dal clima che si respira in città la campagna elettorale in programma per la primavera del 2017, sarà spinosa e non mancheranno i colpi di scena. Sul fronte del partito democratico a portare la “pace” potrebbero arrivare le primarie, dove a contendersi la candidatura a sindaco potrebbero esserci: Giovanni Iacone, che tre anni fa fu sconfitto al ballottaggio da Nicola Marrone, Amedeo Cortese giovane segretario del partito democratico cittadino che in questi tre anni di governo è stato il primo oppositore dell’ex magistrato oplontino, Cortese infatti potrebbe partire favorito in quanto la sua ascesa in politica è stata benedetta dal Senatore ex Sindaco di Portici Vincenzo Cuomo. A chiudere il cerchio in casa pd come papale candidato alla primarie Maurizio Minichino, che da anni ha dimostrato di avere una seguito importante con un elettorato fidelizzato e fedele. Ma non è detta l’ultima parola, infatti si potrebbe assistere ad un grande ritorno quello di Vincenzo Cuomo che per nove anni ha amministrato la città, tale dato potrebbe cristallizzarsi dopo il referendum che si terrà ad Ottobre. Secondo alcune indiscrezioni, l’ex sindaco Nicola Marrone insieme ad un altro ex sindaco Leopoldo Spedaliere , sono all’opera per provare a consegnare la città nelle mani dell’ex sindaco di Ercolano e deputata a Pd Luisa Bossa Non è da escludere la voglia di correre per conquistare la poltrona di sindaco di Ferdinando Farroni, che dopo aver nel 2013 appoggiato Nicola Marrone, prima si dimise dall’incarico di presidente del consiglio e poi ha contribuito alla sua sfiducia. Sul fronte centro destra la situazione, come da anni nella città di Portici, la situazione sembra essere più complicata, dato che non sono tanti i nomi eccellenti che hanno mire sulla poltrona di sindaco, non è escluso che si possa puntare di nuovo su Vincenzo Ciotala. Anche da questa parte si potrebbe auspicare a un ritorno importante quello di Carlo Aveta ex consigliere regionale che per tantissimi anni ha seduto tra i banchi del consiglio comunale di Portici.