Torre del Greco – Per la figura di portavoce, secondo i soliti beninformati, sembrerebbe che “l’insindacabile giudizio del sindaco”, Giovanni Palomba, abbia fatto già la propria scelta.

I rumors fanno il nome di Salvatore Perillo (molto vicino al consigliere regionale del Pd, Loredana Raia) come Portavoce.

Di seguito il bando:
Portavoce: è indetta una selezione comparativa per l’assunzione con contratto a tempo determinato e parziale
al 50%, ai sensi dell’art. 90 del D.Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii., del Portavoce dell’art. 7 della Legge n.
150/2000 , Categoria C, per anni uno, con facoltà di rinnovo;

L’incarico comprende in le seguenti prestazioni:
– cura delle relazioni politiche esterne per il Sindaco e la Giunta comunale;
– gestione della comunicazione esterna di carattere politico del Comune;
– organizzazione di conferenze, secondo le indicazioni del Sindaco mediante raccordo, se del caso,
con gli Assessori, il Presidente del Consiglio comunale;
– supporto al Sindaco nella preparazione di incontri a carattere politico, anche attraverso la stesura
di relazioni sui singoli argomenti oggetto di attenzione, mediante raccordo, se del caso, con gli
Assessori, il Presidente del Consiglio comunale;

Il rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato -part-time 50%, ai sensi dell’art. 90 delD. Lgs.
26712000,sarà costituitomediante sottoscrizione del contratto individuale.
Il trattamento economico è pari a quello previsto per la categoria di accesso C del vigente C.C.N.L.
per il personale del comparto Regioni-Autonomie Locali, sottoscritto in data 21/05/2018 La Giunta,
comunale ai sensi dell’art. 90 del citato T.U. EE.LL 267/2000 con propria delibera, può stabilire di sostituire
il trattamento economico accessorio con un unico emolumento comprensivo dei compensi per lavoro
straordinario, per la produttività collettiva e per la qualità della prestazione individuale.

Per l’ammissione alla procedura selettiva è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
1) Cittadinanza italiana oppure la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea, ai sensi
dell’art. 38 del D. Lgs. n. 165/2001 e D.P.C.M. n. 174/1994 e negli altri casi previsti dalla normativa vigente;
2) Idoneità fisica all’impiego. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di
Controllo i vincitori della selezione in base alla normativa vigente;
3) Godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi
dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica
Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un
impiego statale, o licenziati dalla P.A.;
4) Assenza di condanne penali per i reati previsti dal D.lg. Vo n. 39/2013 e assenza di cause di incompatibilità
al conferimento dell’incarico in oggetto ai sensi dello stesso decreto legislativo n. 39/2013;
5) Diploma scuola secondaria di secondo grado;
6) Adeguata conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse di
Windows (Word, Publisher ed Excel);
7) Esperienze lavorative;
8) ottima conoscenza di una delle lingue straniere (inglese, francese, spagnolo, tedesco):
Di non trovarsi in una situazione di conflitto di interessi rispetto alle attività svolte e gli incarichi in
essere;
Di accettareincondizionatamente ledisposizioni contenute nelpresente avviso.
Detti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso
per la presentazione della domanda di ammissione.
L’ incaricato dovrà impegnarsi, per tutta la durata del relativo incarico, a non esercitare attività nei
settori radiotelevisivo, del giornalismo, della stampa e delle relazioni pubbliche, ai sensi dell’ art. 7,
comma 1 della legge 150/2000.

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta libera, secondo lo schema allegato al presente
avviso, deve riportare la dicitura “Avviso pubblico per la selezione del Portavoce”, indirizzata al Comune di
Torre del Greco Ufficio Trattamento giuridico del personale e può essere consegnata:
all’Ufficio protocollo del Comune di Torre del Greco. L’istanza va presentata dal lunedì al venerdì nell’orario
d’ufficio normalmente osservato Largo Plebiscito 1- Torre Del Greco Na (cap.80059);
Oppure spedita a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento allo stesso indirizzo, o fatta pervenire
a mezza di corriere postale, legalmente autorizzato;
Oppure mediante posta certificata proveniente dall’utenza personale del candidato, ai sensi della
normativa vigente, all’indirizzo: personale.torredelgreco@asmepec.it. Fa fede la data e l’ora di ricezione
della domanda nella casella di posta elettronica certifica del Comune, attestata dalla ricevuta di consegna.
Non saranno prese in considerazioni le domande inviate tramite posta elettronica certificata da un altro
indirizzo diverso dal proprio. La domanda di partecipazione, così come la fotocopia del documento di
indennità valido e il curriculum professionale, dovranno essere trasmessi in formato PDF.
Le domande devono pervenire entro il termine perentorio, pena esclusione, entro le ore 13,00 del 15°
giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso all’Albo Pretorio del Comune di Torre del Greco e
sul sito istituzionale dell’Ente.
Sono considerate prodotte in tempo utile anche le domande di ammissione, spedite a mezzo di
raccomandata con avviso di ricevimento, entro il termine sopra indicato. A tal fine fa fede il timbro a data
dell’Ufficio postale accettante.
Non sono comunque prese in considerazione le domande che, pur spedite nei termini a mezzo
raccomandata, non pervengano entro il termine di sei giorni dalla data di scadenza dell’avviso.
L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione delle domande o di comunicazione
dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva
comunicazione, né per eventuali disguidi postali, o disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza
maggiore.
La domanda deve essere redatta in conformità allo schema che viene allegato al presente avviso di
selezione.
I candidati dovranno dichiarare sotto la propria personale responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del
Testo Unico della normativa sulla documentazione amministrativa di cui al D.P.R. 445 del 28.12.2000, e
consapevoli delle sanzioni previste dagli artt. 75 e 76 del citato Testo Unico, il possesso dei requisiti
prescritti dal bando. A tal proposito, l’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli,
anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive citate, rese dai candidati. Qualora dal
controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il candidato, oltre a rispondere ai sensi
dell’art. 76 del Testo Unico sopra citato, decade dai benefici eventualmente conseguenti al
provvedimento/atto emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, ai sensi dell’art. 75 del più volte
richiamato Testo Unico.
Alla domanda di partecipazione alla selezione devono essere allegati:
a) curriculum debitamente firmato;
b) copia di un documento di identità in corso di validità;
c) ricevuta di pagamento tassa di concorso di € 10,00 sul c/c postale n. 00389809 intestato al Comune di
Torre del Greco, Banco di Credito Popolare Tesoreria comunale;
La domanda deve essere sottoscritta dal candidato; la firma non è soggetta ad autenticazione ai sensi
dell’art. 39 del D.P.R. 445/2000.
La mancata sottoscrizione della domanda rende la stessa nulla e comporta l’automatica esclusione dalla
selezione.
Alla domanda e al curriculum dovrà essere allegata, pena esclusione, una copia di documento di identità in
corso di validità legale.
Copia del bando completo di facsimile di domanda è disponibile presso il sito web del Comune di Torre del
Greco.

Sono richieste:
• buona autonomia;
• ottima capacità di relazione;
• supporto ad organi o personalità politiche;
• esperienza lavorativa

Successivamente alla scadenza del termine, il Sindaco provvederà ad individuare a suo insindacabile
giudizio il soggetto da assumere, previa valutazione comparativa dei curricula ed eventuale colloquio,
tenendo conto delle esperienze e competenze nello specifico settore.
Il Sindaco valuterà, successivamente all’analisi dei curricula pervenuti, se convocare direttamente e
singolarmente tutti o alcuni dei candidati per un eventuale colloquio individuale.
La valutazione operata ad esito della selezione condotta, è intesa esclusivamente ad individuare la parte
contraente legittimata alla stipula del contratto individuale di lavoro subordinato a tempo determinato e,
pertanto, non dà luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito comparativo.
La selezione per il conferimento dell’incarico in argomento, non assume caratteristiche concorsuali e non
determina alcun diritto al posto da ricoprire.
E’ facoltà del Sindaco, ai fini della propria scelta, sentire direttamente e singolarmente tutti o alcuni dei
candidati.

 




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono