Luigi Gallo M5SE’ un miliardo e mezzo il valore del fondo dei risparmiatori truffati dalle banche (FIR) ancora non utilizzato e nonostante questo in legge di bilancio è stata respinta per motivi politici la mia richiesta di allargare questo fondo ai risparmiatori truffati delle aziende, come quella della Deiulemar – dichiara il deputato della commissione bilancio del Movimento 5 stelle Luigi Gallo a margine dell’audizione con la sottosegretaria Guerra.

Per fortuna – aggiunge Gallo- dopo gli incontri che abbiamo avuto tra gli obbligazionisti Deiulemar e la Presidente della commissione banche Carla Ruocco,che sta facendo un ottimo lavoro, la commissione inizia a muoversi su un fronte di indagine per evitare che queste risorse vengano usate per altri scopi.

Il fondo è stato creato appositamente per dare risposte a chi è stato vittima di ingiustizie ed è un fondo abbastanza cospicuo che si autoalimenta così come avevamo già scritto nella nostra relazione tecnica alla legge di bilancio. Per dare risposte a tutti i risparmiatori c’è la mia legge depositata in commissione Finanze ed oggi che anche gli enti locali stanno sostenendo questa iniziativa fuori dalle logiche di appartenenza politica si può dare una risposta concreta a tutti i risparmiatori truffati d’Italia.