Scampia – Presso il “Caffè letterario di Scampia”, Centro Alberto Hurtado, di viale della Resistenza n. 27 a Napoli sarà presentato il 12 marzo – alle ore 17.30 – il libro “Prima che gridino le pietre – Manifesto contro il nuovo razzismo” di Alex Zanotelli (Edizioni Chiarelettere).

L’ultimo libro di padre Alex Zanotelli, curato dalla giornalista Valentina Furlanetto, è una denuncia e un manifesto contro il nuovo razzismo. All’uso politico del razzismo, diventato una potente macchina del consenso, Alex Zanotelli contrappone la sua visione politica ispirata da un Dio “schierato”, Dio degli “oppressi, degli schiavi, dei poveri”.
“Questo libro nasce dall’esigenza di un confronto forte e deciso con il razzismo e la xenofobia che ci stanno travolgendo…

L’informazione deve illuminare i motivi per cui le persone scappano dal proprio paese… Se l’Africa soffre è anche responsabilità nostra perché per secoli è stata depredata. E anche ora si continua: miniere da cui vengono estratti importanti minerali per le componenti hi-tech, per i nostri telefonini, per i computer. L’Onu si aspetta entro il 2050 circa cinquanta milioni di profughi climatici solo dall’Africa. E ora i nostri politici gridano: «Aiutiamoli a casa loro», dopo che per secoli li abbiamo saccheggiati e continuiamo farlo con una politica economica che va a beneficio delle nostre banche e delle nostre imprese, dall’Eni a Finmeccanica… Vi voglio parlare dell’Africa… Non per sentirci in colpa, ma per comprendere le ragioni di chi fugge…Vi voglio parlare dell’Africa, di questa terra che amo”.

All’incontro partecipa l’autore Alex Zanotelli. La conduzione dell’evento sarà affidata ad Aldo Bifulco e Giuseppe Finaldi. Nel corso della presentazione, alcune letture saranno affidate alla Scuola di italiano per immigrati mentre le musiche all’orchestra giovanile del Centro Alberto Hurtado.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono