Il Premio Massimo Troisi si avvicina e la kermesse prende sempre più forma dando spazio a nuovi talenti e a contenuti comici che quest’anno sono incentrati sulla partnership con Zelig Cabaret, il marchio di fabbrica dei più grandi comici italiani.

Si sono svolte le prime selezioni per la sezione “Miglior Attore Comico” proprio a Milano, nel tempio della comicità dove, insieme al direttore artistico Gino Rivieccio siamo stati accolti dai creatori dello storico Zelig Cabaret, Gino & Michele e dal direttore Giancarlo Bozzo.
Abbiamo assistito alle esibizioni dei primi 20 concorrenti che hanno presentato la propria candidatura al concorso. Il 22 giugno si svolgeranno le altre preselezioni presso la Fonderia Righetti, in Villa Bruno. Possiamo già anticipare che quest’anno sarà davvero una bella competizione.

Entrare nel teatro dove è nato il più longevo varietà televisivo comico della storia della televisione italiana, è stata una grande emozione soprattutto se rapportata alle ambizioni di tanti giovani che puntano sull’arte della comicità per costruire il proprio futuro.
L’eccezionale accoglienza che ci ha riservato il direttore Bozzo è sinonimo della straordinaria collaborazione avviata tra il Premio Massimo Troisi e Zelig, attraverso Gino Rivieccio che iniziò la sua carriera proprio così: 36 anni fa, davanti ad una giuria al Festival del cabaret di Loano che lo premiò per le sue doti si attore comico, avviando poi la sua brillante carriera.

La partnership con Zelig è il valore aggiunto di questa XXII edizione del Premio dedicato al nostro indimenticato Massimo; il Premio Massimo Troisi sta assumendo sempre più importanza e la sua natura di “Osservatorio sulla Comicità” è riconosciuta ormai a livello nazionale, come hanno confermato anche Gino & Michele, i più grandi autori di satira e cabaret sulla scena italiana.

La loro carriera vanta programmi come “Drive-in” , di cui sono stati co-scrittori dal 1985; “Emilio” scritto con Zuzzurro e Gaspare dal 1988; “Comici” con Giancarlo Bozzo e Serena Dandini dal 1992 e poi il mitico “Zelig”, sempre con il direttore Bozzo. Nel frattempo hanno collaborato con Antonio Ricci; Gabriele Salvatores, Aldo Giovanni e Giacomo ed hanno firmato i successi teatrali di Paolo Rossi.
L’appuntamento con la kermesse è dal 12 al 16 luglio nel meraviglioso parco di Villa Bruno. E come ha detto il nostro direttore artistico Gino Rivieccio: “Proveremo a fare il Massimo!”.

Il tutto è stato dichiarato dal sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno.

from to
Scheduled Cultura Eventi