Grazia-Palomba-mostra-Roma-Quirinale_2016Il 25 aprile si è conclusa a Roma la mostra “Giubileo degli Artisti – dal Volga al Tevere”. All’evento, che ha visto la partecipazione di artisti italiani e russi, e curato dal Prof. Aldo Maria Pero, storico e critico d’arte, ha partecipato l’artista torrese Architetto Grazia Palomba, Senatrice dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Napoli e Provincia. Le opere che ha esposto sono una selezione, ma anche una sintesi, dei suoi ultimi lavori. In esse si scopre l’idealizzazione del mondo classico ed in particolare della statuaria: l’oggetto, trasmutato dall’artista, è sicuramente riconoscibile dall’osservatore che lo ritrova in una nuova realtà, dove guizzi di caldi colori, o morbide e sinuose linee, gli danno nuova e vibrante vita. Il suo lavoro che si svolge come un viaggio a ritroso nel tempo, a partire dall’Arte Classica all’Arte Cicladica, è dettato dalla ricerca di forme sempre più appaganti per la loro armonia. L’osservatore viene comunque coinvolto emotivamente perché preso dalle possenti figure dei guerrieri achei, dall’eterea eleganza delle veneri classiche, dai contrasti tra gli sfondi, le larghe campiture monocromatiche ed improvvisi guizzi di colore.
La creatività dell’artista, ispirata dunque agli studi e alle conoscenze del passato, esplode in ogni linea, in ogni forma, in ogni colore, aprendoci così una finestra sulla sua anima attraverso fantastiche e meravigliose “suggestioni dal passato”.

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 11 maggio 2016