Napoli – Appuntamenti del prossimo fine settimana più quello previsto per il giorno di San Gennaro, sabato 14 settembre ore 10:30

L’itinerario svelerà ai partecipanti l’antica bellezza del complesso monumentale, fondato nel 1318 e dedicato alla cura dell’infanzia abbandonata. La dinastia angioina si fece  promotrice della fondazione della prima chiesa che fu poi completamente ricostruita a partire dal 1513. Successivamente, nuovi lavori di ristrutturazione vennero affidati a Luigi Vanvitelli, che seppe magistralmente riutilizzare gli ambienti cinquecenteschi (la cappella del Tesoro e la Sagrestia, dove furono conservati gli affreschi cinquecenteschi di Belisario Corenzio), incorporandoli nell’attuale struttura.

Altra tappa sarà il piccolo ambiente dove si trova la Ruota degli esposti. Qui si scoprirà la storia della famosa struttura lignea che permetteva alle madri che non potevano permettersi di tenere i propri bambini, spesso illegittimi, di affidarli anonimamente alle cure della Santa Casa.Infine, accompagnati dalle guide dell’associazione Manallart, visiteremo il Salone delle colonne, dove si svolgeva la famosa cerimonia del fazzoletto, laBiblioteca Medica, dove parleremo dei documenti dall’Archivio Storico dell’Annunziata riguardanti il primo degli «esposti» e il più illustre di essi: Vincenzo Gemito. Altro importante simbolo del complesso è la cosiddetta Madonna delle scarpette, una statua della Madonna custodita nel complesso le cui scarpe consumate sono dovute, secondo la tradizione, alle sue uscite notturne per vegliare sul sonno degli orfani.

PROGRAMMA
10:30 ingresso chiesa dell’Annunziata, via Annunziata 34 –  Napoli
12:30 conclusione attività
contributo organizzativo: euro 10,00  (incluso contributo all’Associazione Manallart)

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 392/2863436 – cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

 

————————————————————————————————————————————–

 

DOMENICA 15 SETTEMBRE – ORE 10:30

 

IL BORGO DI POSILLIPO: VISITA ALL’ANTICO CASALE

 

Una visita per scoprire uno dei luoghi “remoti” della città di Napoli, dove le stradine e gli scorci regalano un’atmosfera antica: il Casale di Posillipo. Un luogo che si distingue dal resto del quartiere e che affonda le sue origini nella necessità da parte dei pescatori di difendersi dalle incursioni nemiche lungo la costa. Un villaggio che si è sviluppato intorno alla Chiesa di Santo Strato(esterni), legata a un culto portato da tre religiosi provenienti dalla Grecia, che riuscirono a guadagnare una somma di denaro esibendosi nelle vie di Napoli come giocolieri ed investita nel 1266 per costruire una chiesa in onore del Santo.

Dal Medioevo questa zona di Posillipo si è andata sviluppando come borgo agricolo e con l’insediamento di alcune comunità religiose, costituenti generalmente delle diramazioni periferiche degli ordini residenti nel centro di Napoli. Santo Strato rappresenta il più grande nucleo abitato della collina dove sono ancora presenti le testimonianze di un’architettura minore a vocazione agricolo-residenziale che restituisce al visitatore panorami inaspettati.

 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno dei partecipanti: incrocio via Giovanni Pascoli – via Alessandro Manzoni (di fronte c’è la fermata del bus C 21)

registrazione dei partecipanti e versamento quota agli operatori Sire Coop;

12:30 – Fine della visita guidata

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: € 7,00

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 392/2863436 – cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

 

————————————————————————————————————————————-

 

DOMENICA 15 SETTEMBRE  17:00

 

CIAK NEI VICOLI: ITINERARIO TRA CINEMA E STORIA NEI QUARTIERI SPAGNOLI

 

Lʼitinerario proposto dalla Cooperativa SIRE e da Campania Movietour ci condurrà nei tanti capolavori del cinema che hanno avuto come sfondo i Quartieri Spagnoli. La scacchiera di strade di questo quartiere storico sarà protagonista di un itinerario che farà scoprire i luoghi dei film, seguendo le tracce di tanti protagonisti, da Nino Manfredi a Eduardo, da Silvana Mangano a Margherita Buy. Con lʼuso di fotogrammi saranno confrontati i luoghi reali con i luoghi cinematografici, e una particolare attenzione sarà rivolta alle trasformzioni storico-artistiche dei Quartieri e agli innumerevoli racconti legati a questa parte della città. Tra le varie pellicole che si incontreranno lungo il percorso troviamo “Operazione San Gennaro” di Dino Risi, “Le quattro giornate di Napoli” di Nanni Loy e lo straordinario “Lʼoro di Napoli” di Vittorio De Sica. Insieme alle location cinematografiche, si percorreranno le vie dei Quartieri protagoniste del teatro e della letteratura (il basso di Filumena Marturano in via S. Liborio, menzionato nella celebre commedia di Eduardo; la “Via Toledo di notte” nellʼomonimo atto unico di Viviani; la via Speranzella del romanzo di Bernari, ecc.).

 

PROGRAMMA

17:00 – Raduno partecipanti –  uscita della Funicolare Centrale di corso Vittorio Emanuele

Passeggiata, accompagnati da una guida esperta, per i siti più significativi dei capolavori cinematografici girati a Napoli. Le tappe riguarderanno tra i vari luoghi:

via Rosario a Portamedina, location de Le quattro giornate di Napoli (N. Loy, 1962)

piazza Carità, location di L’oro di Napoli(V. De Sica, 1954), Napoli violenta (U. Lenzi, 1976)

vico Lungo Teatro Nuovo location  di Teatro di guerra(M. Martone, 1998)

via Toledo filmata dai Fratelli Lumière (1898)

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO € 10,00

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI

SIRE Coop 392 2863436 – cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it

Campania Movietour 3206151107- info@campaniamovietour.com

 

————————————————————————————————————————————-

GIOVEDI’ 19 SETTEMBRE  – ORE 10:30

LA VILLA DELLE PORCELLANE: NELLE SALE DELLA DUCHESSA DI FLORIDIA

 

Approfittando della gratuità dell’ingresso, la cooperativa Sire vi propone una visita alla Villa Floridiana!  La residenza nasce per volere di Ferdinando di Borbone che, nel 1927, acquistò un appezzamento per destinarlo a residenza estiva della moglie morganatica Lucia Migliaccio di Partanna, duchessa di Floridia, sposata in Sicilia nel 1814 tre mesi dopo la morte della regina Maria Carolina.Dopo l’acquisto, l’architetto Niccolini riadattò in stile neoclassico la preesistente palazzina, e fece ampliare ed arricchire i giardini con oltre 150 specie vegetali, sotto la supervisione di Friedrich Dehnhardt, all’epoca direttore dell’Orto Botanico di Napoli. In onore della moglie, la villa fu chiamata Villa Floridiana. Attualmente la palazzina è sede del Museo Duca di Martina, che conserva una delle maggiori collezioni italiane di arti decorative. Comprende oltre seimila opere di manifattura occidentale ed orientale, databili dal XII al XIX secolo, il cui nucleo più cospicuo è costituito dalle ceramiche. La raccolta, che dà il nome al Museo, è stata costituita nella seconda metà dell’Ottocento, da Placido de Sangro, duca di Martina e donata nel 1911 alla città.

 

PROGRAMMA

10:30 appuntamento presso il cancello di ingresso della Villa, via Cimarosa 77 – Napoli

12:30 conclusione attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO euro 7,00  (biglietto di ingresso GRATUITO)

 

N.B. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 392 2863436 – cultura@sirecoop.it -www.sirecoop.it

 

from to
Cultura Eventi



Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono