Napoli – Caravaggisti, Liberty napoletano, piscina mirabilis e il complesso dei vincenziani, questi gli appuntamenti del fine settimana.

SABATO 16 MARZO – ORE 10:30

I CARAVAGGISTI DEL FILANGIERI: UN SECOLO DI FURORE AL MUSEO CIVICO

La Cooperativa SIRE propone una visita guidata al Museo Civico Gaetano Filangieri, che ha sede nel quattrocentesco palazzo Como, costruito tra il 1464 ed il 1490 nelle forme del Rinascimento fiorentino. Conosceremo la storia di via Duomo e delle principali trasformazioni subite nel corso dei secoli, e il motivo per cui dai napoletani l’edificio viene chiamato anche “il palazzo che cammina”. Il Museo, inaugurato nel 1888, fu fondato da Gaetano Filangieri, principe di Satriano, che riadattò l’edificio e vi raccolse tutte le sue varie e pregevoli collezioni d’arte, numismatiche, la biblioteca e l’archivio Filangieri.

La visita costituirà l’occasione per scoprire tutti questi eterogenei tesori: armi, maioliche, porcellane, dipinti. Alcuni di questi sono da pochissimo visibili “da vicino” grazie alla mostra Un secolo di furore. I Caravaggisti del Filangieri. L’esposizione è composta per lo più da dipinti caravaggeschi solitamente presenti nella Sala Agata, al piano superiore, ed esposti, per volontà dello stesso Principe Filangieri, a incrostazione, ovvero sistemati in modo da ricoprire completamente le pareti. Un criterio tipico delle pinacoteche antiche, ma che privilegiava la veduta dell’insieme piuttosto che il godimento delle singole opere. Jusepe de Ribera, Matthias Stommer, Battistello Caracciolo, Andrea Vaccaro, Micco Spadaro, Mattia Preti fino a Francesco Solimena che conduce la pittura napoletana dal naturalismo al barocco, saranno dunque i protagonisti della prima mostra tematica, insieme anche con alcune armi dell’antica e importante collezione del Filangieri.Capiremo così quanto l’arrivo di Caravaggio a Napoli sia stato determinante nell’influenzare l’ambiente artistico locale portando alla nascita di quella corrente naturalistica che sarà il fondamento di tutta la scuola napoletana del Seicento.

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti all’ingresso del Museo Civico Gaetano Filangieri, via Duomo n.288 – Napoli

12:30 – Fine della visita guidata

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO:  € 7,00 (Escluso biglietto di ingresso che per il gruppo sarà di € 4,00)

La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

INFO E PRENOTAZIONI392 2863436 – cultura@sirecoop.it -www.sirecoop.it

—————————————————————————————————————————–

SABATO 16 MARZO – ORE 10:30

LE VIE DEL LIBERTY: PASSEGGIATA NELLO STILE FLOREALE NAPOLETANO

La Cooperativa Sire vi accompagnerà in un percorso in discesa che dal Vomero arriverà a piazza Amedeo attraversando alcune delle più belle vie del Liberty napoletano: da via Palizzi a via del Parco Margherita. Attraverso queste panoramiche arterie cittadine avremo la possibilità di scoprire lo stile simbolo dell’inizio del Novecento, che a Napoli si è espresso soprattutto attraverso l’architettura, incrociandosi con lo stile eclettico di fine Ottocento: linee morbide e sinuose, forme floreali, colori vivaci, ferro battuto e vetro sono gli elementi principali che caratterizzeranno gli edifici sorti nei nuovi quartieri residenziali sorti tra la collina del Vomero e la parte alta di Chiaia, specchio di una società in evoluzione, dove si affermano nuovi protagonisti della vita civile.

Dopo la visita i partecipanti potranno tornare al Vomero, in via Cimarosa, utilizzando la Funicolare di Chiaia in via del Parco Margherita.

PROGRAMMA

ore 10:30 Appuntamento con gli operatori SIRE Coop presso l’uscita CIMAROSA della Funicolare di Chiaia (è l’ultima fermata)

ore 12:30 Conclusione delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: € 7,00

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Si prega quindi di prenotare entro il giorno precedente la visita. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

—————————————————————————————————————————–

DOMENICA 17 MARZO – ORE 11:00

LA CATTEDRALE SOTTERRANEA: VISITA ALLA PISCINA MIRABILIS CON PASSEGGIATA IN VIGNETO E DEGUSTAZIONE DI VINI

La visita guidata riguarderà la famosa Piscina Mirabils situata nel centro storico di Bacoli, una cattedrale sotterranea definita dal grande Francesca Petrarca “Ammirabile”. Autentico gioiello dell’arte e dell’architettura, è la più grande cisterna romana di acqua potabile mai realizzata. Costruita nel periodo Augusteo e interamente scavata nel tufo, fu utilizzata per approvvigionare di acqua gli uomini della Classis Misenensis, divenuta Classis Praetoria, la più importante flotta dell’Impero Romano, che era ormeggiata nel porto di Miseno. Costituiva il serbatoio terminale dell’acquedotto augusteo (Aqua Augusta) che, dalle sorgenti di Serino (AV), con un tragitto di 100 chilometri, portava l’acqua a Napoli e all’ area flegrea.

A seguire i partecipanti saranno accolti nel vicino vigneto a conduzione familiare dove assaggeranno  pregiati vini flegrei.

PROGRAMMA

11:00 Raduno partecipanti nei pressi della Villa Comunale di Bacoli – vicino al Ristorante GARUM ex Caliendo in via Miseno, n. 17 – Bacoli – Napoli(Uscita tangenziale: Pozzuoli – Arcofelice). Inizio visita guidata alla Piscina Mirabilis, passeggiata in vigneto

12:30 Fine delle attività

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO € 7,00

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Si prega quindi di prenotare entro il giorno precedente la visita. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

INFO E PRENOTAZIONI: 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

—————————————————————————————————————————-

DOMENICA 17 MARZO ORE 10:15

NAPOLI FUORI LE MURA: VISITA AL COMPLESSO DEI VINCENZIANI ALLA SANITA’

La Cooperativa Sire vi invita a percorrere un nuovo itinerario nel borgo dei Vergini, alla scoperta del Complesso monumentale Vincenziano. Nel 1669 i Padri Missionari Vincenziani arrivarono a Napoli grazie al cardinale Innico Caracciolo che chiamò in città p. Cosimo Galilei, nipote diretto di Galileo Galilei. Nel corso del Settecento, grazie alle donazioni della duchessa di Sant’Elia, Maria Giuseppa de Brandis Staremberg, la Casa della Missione si espanse, con l’intenzione di formare isola nel Borgo dei Vergini di Napoli, antico quartiere appena fuori le mura della città. Grazie alle guide dell’Associazione Getta la rete visiteremo,seguendo un itinerario cronologico, il ricco complesso con la sua cripta medievale, la Sala dell’Assunta, il Refettorio Settecentesco, la chiesa progettata da Luigi Vanvitelli (che, dopo la sua costruzione, divenne un vero e proprio modello di riferimento per l’architettura religiosa della città) insieme ai corridoi del complesso e, infine, la Cappella delle Reliquie che, iniseme alle reliquie di santi e martiri vincenziani, custodisceil misterioso quadro dell’anima dannata eduna inedita ampolla contenente il sangue di San Gennaro.

PROGRAMMA

ore 10:15 Appuntamento con gli operatori SIRE Coop a porta San Gennaro

ore 12:30 Conclusione delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: € 11,00 (biglietto di ingresso incluso)

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Si prega quindi di prenotare entro il giorno precedente la visita. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

info e prenotazioni: 392 2863436 – cultura@sirecoop.it




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono