carabinieri-arresto-manetteErano mesi che ricattava e picchiava la mamma per la droga. All’ennesima richiesta di denaro per comprare la droga, la donna ha deciso di dire basta. Ma questo ultimo rifiuto ha mandato su tutte le furie il giovane. Il 28enne ha così minacciato la madre di dare fuoco all’intero palazzo. Ha prima fatto a pezzi le suppellettili di casa, per poi cospargere di benzina una vettura parcheggiata davanti a casa con l’intento di appiccare un incendio. La madre spaventata ha chiamato i militari dell’Arma che sono intervenuto arrestando il giovane. Dopo aver provato a fare resistenza, il ragazzo si è calmato ed è stato portato in caserma. L’accusa è di estorsione in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, con l’aggravante di minacce e percosse.