Questa mattina gli agenti del Commissariato San Ferdinando con personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli – Nucleo PG e della Polizia Locale hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio e della verifica sulla regolarità degli ormeggi, finalizzato al contrasto dei fenomeni di abusivismo sul demanio marittimo nello specchio d’acqua antistante la zona di Mergellina, della rotonda Diaz e presso il molo sottostante la “colonna spezzata”.

Nel corso dell’attività è stato accertato che presso la Rotonda Diaz un uomo, un 41enne napoletano con precedenti di polizia, aveva allestito un’area ristoro completamente abusiva, caratterizzata dalla vendita di bevande e generi alimentari; pertanto, nei suoi confronti è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 5000 euro mentre un consistente quantitativo di generi alimentari e bevande è stato sequestrato.

Inoltre, presso il molo sottostante la “colonna spezzata”, in zona piazza Vittoria, gli operatori hanno denunciato un 46enne napoletano per deturpamento e imbrattamento di cose altrui, invasione di terreni o edifici e abusiva occupazione di spazio demaniale secondo quanto previsto dal Codice della Navigazione, in quanto aveva realizzato uno stabilimento balneare abusivo, noleggiando sedie ed ombrelloni senza alcun titolo autorizzativo; infine, l’attrezzatura, costituita da 118 sedie e 21 ombrelloni, è stata sequestrata.