ambulanza-118Dopo un furioso litigio con la fidanzata, giovane cerca la morte lanciandosi dalla scogliera della Casina Rossa a Torre del Greco. Il 28 anni si è gettato giù dagli scogli delle Mortelle e si è ferito gravemente. L’intervento di due uomini della Capitaneria di Porto è però riuscito ad evitare il peggio. Allertati dalle urla di residenti e passanti che hanno visto tutta la scena, hanno raggiunto con un gommone via mare l’insenatura naturale della costa corallina dove era andato a finire il protagonista del folle gesto. Appena hanno avvistato il giovane, uno dei due militari si è tuffato e l’ha raggiunto a nuoto. Il ragazzo, in evidente stato di shock, era seduto sugli scogli: ha riportato un serio taglio all’anca e una profonda ferita alla testa. Sul posto sono giunti anche i medici del 118 ma viste le difficoltà di operare sugli scogli, in una zona a largo e col maltempo in arrivo, il ragazzo è stato caricato sul gommone ed accompagnato in porto, dove ad aspettarlo c’era un’ambulanza che l’ha trasportato in ospedale dove è rimasto sotto osservazione.