Il sindaco Borriello bacchetta gli addetti al lavori del centro cittadino. È infatti sceso in strada per controllare da vicino il regolare andamento dei lavori che stanno interessando le arterie del centro cittadino. Ieri, insieme dall’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Mele, ha fatto un giro per i cantieri aperti tra via Roma, via Piscopia, corso Avezzana e via Diego Colamarino. A destare particolare delusione è stato il fatto che ad assicurare il proseguimento degli interventi vi fossero soltanto due operai: “Una presenza estremamente ridotta di unità lavorative – afferma Borriello – che mi ha portato immediatamente a contattare i titolari della ditta che si sta occupando dei lavori, ditta alla quale abbiamo chiesto di dare una decisa accelerata per concludere le opere nel più breve tempo possibile”.

Lavori-in-Corso-Stilizzato“Mi sono trovato costretto mio malgrado – prosegue il primo cittadino – a fare la voce grossa per chiedere che sia immediatamente potenziato il numero degli operai al lavoro, al fine di garantire la chiusura dei cantieri ancora aperti e favorire allo stesso tempo l’avvio di quelli che devono essere ancora attivati”.

Una presa di posizione che ha dato i primi risultati: “I vertici della ditta – sostiene l’assessore Luigi Mele – ci hanno garantito l’incremento degli operai al lavoro già a partire da mercoledì, giorno entro il quale saranno all’opera almeno altri quattro-cinque lavoratori in più. La vera ‘ripartenza’ degli interventi invece è programmata a partire da lunedì 25 agosto, quando nei cantieri oggi attivi saranno assicurate tre squadre operative”.

Nel frattempo non è escluso che nei prossimi giorni al Comune possa tenersi un summit operativo per meglio studiare il calendario dei lavori da fine agosto fino a novembre, quando le opere di riqualificazione del centro cittadino dovranno concludersi.