Torre del Greco – Castellamare di Stabia – Pompei – Condannati in primo grado falsi ciechi ad un anno e quattro mesi di reclusione.

Il verdetto è arrivato per quindici imputati tra Castellammare a Torre del Greco, finiti in un’inchiesta partita da Pompei nel 2012 su una maxi truffa da 700 mila euro.

Disposto anche il sequestro dei beni.

Per incastrarli alcuni carabinieri si sono anche finti tecnici della Gori per capire come gli imputati, quasi tutti anziani, si muovessero nelle loro case. Acquisiti anche video e foto che avrebbero incastrato le persone ritenute dall’Asl ciechi totali e che quindi per anni hanno intascato pensioni di invalidità.