Una vera e propria tragedia quella accaduta ieri: un auto, con a bordo due giovani, si è schiantata contro un muro. Gravi le condizioni dei due giovani coinvolti. E’ accaduto ieri, superata la mezzanotte: L.G., 19enne di ambulanza-118Boscorale, guidava la sua Panda grigia. Con lui P.M., 17enne di Torre del Greco. Tutto ha avuto inizio quando il guidatore, per cause ancora non chiare, si è schiantato contro un muro in via Giovanni XXII.
Il muro in questione è quello che delimita la carreggiata autostradale ed è stato già in passato oggetto di critiche perchè crea una curva molto pericolosa.
Le forze dell’ordine sono state allertate dai residenti dopo aver udito un forte boato. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato corallino guidati dal dirigente Davide Della Cioppa. Inoltre sono giunti anche i vigili del Fuoco e le ambulanze.
L’auto si è accartocciata su se stessa ed i Vigili del Fuoco hanno dovuto estrarre il ragazzo e la ragazza dalle lamiere compiendo un’operazione molto delicata. I giovani sono gravi ma fuori pericolo di vita, la giovane è stata accompagnata al Loreto Mare, il giovane al ospedale di Boscotrecase.
Le cause che hanno determinato l’incidente non sono ancora chiare.
Sempre nella giornata di ieri, qualche ora prima, si è  verifica anche un altro incidente, questa volta in Viale Campania. Una 19enne a bordo del suo scooter si è scontrata con un’auto, a causa del forte impatto la giovane centaura ha perso i sensi e la Polizia, giunta sul posto, l’ha trovata immobile e distesa per terra.
La ragazza si è ripresa durante il tragitto in ambulanza che l’ha portata all’Ospedale Maresca, dove i medici hanno riscontrato alcune contusioni guaribili in 7 giorni.