Torre del Greco – Conclusione delle indagini preliminari dai carabinieri per presunti abusi edilizi nei confronti del consigliere d’opposizione Luigi Mele e altre 15 persone tra cui dirigenti, politici, imprenditori e dipendenti comunali.

Oltre a Luigi Mele, ha ricevuto un avviso di garanzia dal Tribunale di Torre Annunziata anche il fratello Achille, noto imprenditore nel ramo autoveicoli.

Le indagini sono relative a presunti abusi edilizi realizzati nella casa del politico e nell’attività commerciale del fratello.

Secondo la procura, in particolare, furono rilasciati permessi illegittimi per alcuni interventi tra cui un ampliamento dell’abitazione e un’opera di pavimentazione in un’area verde dell’attività commerciale.

Oltre ai due fratelli Mele, sono iscritti nel registro degli indagati anche tre ex dirigenti comunali, il responsabile del servizio antiabusivismo dell’area tecnica del comune, diversi tecnici comunali e vigili urbani, nonché direttori ed esecutori dei lavori.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono