A breve distanza dal “blitz” del Governatore De Luca presso il nostro Maresca, in attesa della tanto auspicata riqualificazione dello stesso, purtroppo alla nostra redazione giungono ancora segnalazioni di disservizi e malcontenti.  Recentissima quella di una nostra concittadina, Cira Vitiello, che,  recatasi 4 giorni fa presso il pronto soccorso, dove aveva accompagnato la figlia colta da malore, ha dovuto attendere diverse ore prima di avere un responso degli specialisti di Boscotrecase ( cardiologo e radiologo ).

La signora ci ha riferito che l’accoglienza del medico di turno al pronto soccorso del Maresca  è stata ineccepibile, tuttavia nel nosocomio mancava sia lo specialista in cardiologia che in radiologia (la signora è giunta intorno alle 20 dello scorso 3 giugno). Pertanto, sono stati inviati via fax i referti cardiologico e radiografico all’ospedale di Boscotrecase, dove invece erano in servizio i relativi specialisti. Peccato che la risposta si è fatta attendere circa un paio d’ore per ciascuno dei due referti , con disappunto della paziente in attesa. “ Per fortuna non si trattava di infarto- ci ha raccontato la signora-, ma non è possibile comunque che ci si debba affidare alla fortuna, rischiando la salute o addirittura la vita, perché ancora oggi manca il personale al Maresca!”.

Sperando di non dover mai più raccogliere testimonianze del genere, auspichiamo il potenziamento del nostro ospedale in tempi strettissimi.

Marika Galloro