Comunicato

Considerata l’interrogazione scritta del 10/04/2007, richiesta dal consigliere regionale Vito Nocera, al Presidente della Giunta Regionale della Campania – On. Antonio Bassolino – ed all’Assessore al Demanio e Patrimonio – On. Rosa D’Amelio –, avente per oggetto la Struttura dell’Ex-Centro Servizi Culturali – Torre del Greco, nella quale si cita testualmente che:

– la cittadinanza, attraverso una raccolta firme promossa da gruppi e associazioni giovanili, ne ha chiesto un ripristino collegato direttamente al territorio e ad iniziative sociali e giovanili…

e dove si richiede all’Assessore al Demanio e Patrimonio On. Rosa D’Amelio di:

– dover procedere tempestivamente al recupero della suddetta struttura riformulandone gli obiettivi di riutilizzo in modo da destinarla agli scopi richiesti dalla popolazione e dalle associazioni che operano in città.

Considerato che dall’interrogazione Reg. Gen. n. 175 del 26/01/2006 scritta dal consigliere Vito Nocera non c’è stata nessuna ulteriore attenzione alla questione proposta;

Considerato che nessun’altra associazione presente sul territorio si è attivamente interessata al ripristino originario del Centro Servizi Culturali;

la scrivente Associazione culturale “Giovani in movimento”, si sente in dovere di ringraziare l’On. Vito Nocera dell’interessamento diretto alla nostra causa e tiene a sottolineare che:

• la raccolta firme è stata promossa ed effettuata unicamente dagli aderenti all’associazione “Giovani in movimento”, coadiuvati dalla C.d.L.M. zona Torre del Greco, citata negli articoli a firma di Antonella Losapio sul quotidiano “Il Mattino” del 30/03/2007 e del 03/04/2007;
• la raccolta è stata effettuata presso un banchetto allestito nei pressi della Villa Comunale di Torre del Greco nei giorni 31 marzo e 1 aprile 2007 e nei giorni 6-7 aprile 2007 e continuerà nei prossimi fine settimana;
• sono state raccolte oltre n. 1.200 firme.

Ringraziando nuovamente l’On. Nocera dell’appoggio istituzionale dimostratoci, lo invitiamo a tenerci informati circa gli sviluppi della sua interrogazione.
Cordialmente porgiamo i nostri più distinti saluti.