COMUNICATO STAMPA

In occasione del “meeting degli studenti 2010”, i Giovani Democratici e i Giovani comunisti augurano a tutti gli studenti di Torre del Greco di scuola media inferiore e superiore di concludere al meglio l’esperienza scolastica, in particolar modo Auguriamo un grande “in bocca al lupo” a tutti gli studenti dell’ultimo anno di scuola media superiore impegnati nell’esame di stato.

Si coglie l’occasione per chiedere a tutto il settore scolastico (studenti, docenti, personale tecnico-amministrativo) un momento di riflessione sui pesanti tagli previsti dal governo Berlusconi, con la “Riforma Gelmini”, di cui il nostro sindaco On. Ciro Borriello è illustre rappresentante cittadino.
A causa di questi provvedimenti l’ISA “Maria Principessa di Piemonte” di Torre del Greco è divenuto “Francesco Degni” e la sezione Tradizionale del prossimo anno non vedrà una classe prima. L’unica a non accorgersi dei tagli del governo, del quale fa parte, è stata l’On. Petrenga che nel discorso di apertura del meeting ha sostenuto che il governo investe sui giovani per evitare la fuga dei cervelli. In realtà quello che è in fase di conclusione è il primo dei tre anni di "riordino" del sistema di istruzione pubblico voluto dal ministro dell’Economia Giulio Tremonti, che porterà al taglio di 130 mila posti (fra insegnanti, amministrativi, tecnici e ausiliari), di ben 8 miliardi di euro alla scuola pubblica, una riduzione degli orari scolastici, ridimensionamento dei contenuti e della qualità dei programmi didattici.

Insomma un vero e proprio taglio al diritto allo studio!

Giuseppe Stasio – Segretario Giovani Democratici di T/Greco
Antimo Caro Esposito – Segretario Giovani Comunisti di T/Greco