L’opposizione a Palazzo Baronale propone la sfiducia al sindaco Gennaro Malinconico. Il motivo della Malinconico-Gennaro-Fasciamozione firmata è “in particolare la bocciatura del Tar, circa l’aumento di spesa alla ditta Eco Ego”, nonché “il mancato rispetto di quanto tanto decantato nel programma di campagna elettorale”. “ Evidente – si legge nel documento – appare la situazione critica cittadina circa i rifiuti, il mancato controllo del territorio da parte della polizia municipale e non solo, che l’attività politico amministrativa è pesantemente ingessata e che gli uffici comunali non riescono oramai a dare risposte ai bisogni elementari dei nostri concittadini”. Per concludere: “I cittadini percepiscono in modo evidente questi disagi, in particolare la situazione rifiuti e la mancanza del controllo del territorio”.

A sottoscrivere il documento sono stati i consiglieri Rosario Rivieccio, Ciro Accardo, Felice Gaglione, Luigi Mele, Antonino Lopez e Pasquale Brancaccio.