Napoli – Non più “i giardinetti” ma “Giardini Robert Baden-Powell, fondatore dello Scautismo”: si chiameranno così, dopo il 16 febbraio, i giardini della Pineta ai Colli Aminei. Centra così l’obiettivo una delle proposte formulate dalla commissione Giovani, che ha tra le proprie competenze anche la Toponomastica.

La presidente della commissione, Laura Bismuto, ha auspicato oggi che l’intera commissione partecipi domenica 16 febbraio, a partire dalle 12:30, alla cerimonia di intitolazione, per la quale è attesa una folta rappresentanza degli Scout napoletani. Più noto come Baden-Powell, o semplicemente “B.P.” per gli Scout in tutto il mondo, Sir Robert Stephenson Smyth Lord Baden-Powell, primo barone Baden-Powell di Gilwell, fu il fondatore, nel 1907, del movimento mondiale dello Scautismo. È importante, ha sottolineato Bismuto, che insieme all’intitolazione, decisa dalla commissione consultiva comunale sulla Toponomastica, presieduta dal Sindaco, si sia dato l’avvio a operazioni di rigenerazione della zona, che sono state oggetto di due conferenze dei servizi alle quali hanno partecipato, tra l’altro, il Servizio Verde della Città, la Polizia Locale, l’Asìa e Napoli Servizi SpA.

Dario Di Lorenzo, dello staff dell’assessorato ai Giovani e alla Toponomastica, ha aggiornato la commissione sulle operazioni che sono state messe in campo in vista della cerimonia, nel corso della quale saranno scoperte due targhe intitolate al fondatore degli Scout. Sono in corso interventi per la manutenzione del verde, la sanificazione dell’area per lo sgambamento dei cani e delle altre aiuole, la rimozione di basoli e paletti deteriorati, e in questi giorni sarà effettuata la potatura delle aiuole e anche degli alberi ad alto fusto.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono