Lettere alla dermatologa
Gentile dottoressa, sono un uomo di 45 anni e ho un problema alla barba. Da circa 3 mesi sono comparse delle chiazze chiare, come piccoli cerchi, all’interno delle quali mi sembra che non ci siano peli. All’inizio erano solo due e speravo andassero via da sole, ma purtroppo ora ne sono comparse altre tre. Cosa mi barba-chiazza-alopeciaconsiglia di fare?

Gentile lettore, innanzitutto è opportuno che lei si sottoponga ad un esame dermatoscopico presso il suo dermatologo. Questo esame, rapido e non invasivo, consente di valutare diverse caratteristiche sia della pelle che dei capelli, presenti all’interno delle chiazze, e permette di orientare la diagnosi. Nel suo caso, la diagnosi più probabile è quella di alopecia areata (poichè un’infezione micotica è piuttosto rara alla sua età), una patologia autoimmune in cui il suo sistema immunitario attacca i follicoli piliferi, provocando la caduta dei capelli e/o dei peli. E’ fondamentale che lei si sottoponga a visita dermatologica al fine di pervenire ad una diagnosi: questo le consentirà di iniziare la terapia specifica quanto prima, valutare eventuali fattori predisponenti (come stress psico-fisico) e individuare patologie autoimmuni eventualmente associate (vitiligine, tiroidite, ecc).

Dott.ssa Luigia Panariello
Specialista in Dermatologia
luigia.panariello@gmail.com

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 27 novembre 2013