Napoli – Appuntamenti a Napoli e dintorni.

******************************************

SABATO 17 LUGLIO – ORE 10:00

LA NAPOLI DEL RINASCIMENTO: LA CHIESA DI SANT’ANNA DEI LOMBARDI

La visita riguarderà la chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, detta anche di Santa Maria di Monteoliveto, uno dei simboli del Rinascimento toscano a Napoli. Fondata nel 1411, fu affidata ai padri olivetani e sottoposta a radicali lavori di ampliamento nel periodo Aragonese. Ulteriori trasformazioni si ebbero nel XVII e XVIII secolo, quando la struttura fu affidata all’Arciconfraternita dei Lombardi. La chiesa, con le sue cappelle e le opere custodite all’interno, testimonia lo stretto legame tra la città e la Toscana, dimostrando che già a quei tempi si era insediata a Napoli una fitta “colonia” fiorentina di mercanti, artigiani e banchieri. Degne di nota, inoltre, il celebre gruppo in terracotta del Compianto di Cristo di Guido Mazzoni (1492), formato da otto statue a grandezza naturale dove, secondo la tradizione, sarebbero rappresentati anche i sovrani aragonesi e la Sagrestia Vecchia, già refettorio, splendido ambiente con volte affrescate nel 1544 da Giorgio Vasari.

La visita costituirà anche l’occasione per visitare la Cripta degli abati, al di sotto dell’altare maggiore della chiesa. Qui sono ancora visibili una serie di scolatoi per accogliere i corpi degli abati e dei personaggi illustri giunti nella Cripta nel corso dei secoli, degli affascinanti affreschi raffiguranti una foresta sacra e la scena del Calvario e le teche di vetro contenenti ossa ed i teschi.

APPUNTAMENTO ore 10:00 all’ingresso della chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, piazza Monteoliveto – Napoli

DURATA 2 ore circa

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO Euro 10,00 (comprensivo di radioguide)
ESCLUSO biglietto di ingresso al complesso monumentale di euro 5,00

N.B. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale.

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it

******************************************

SABATO 17 LUGLIO – ore 18:00

L’ANTICA ARENELLA E LE STRADE DELLA NAPOLI COLLINARE

Un percorso che ci condurrà lungo le strade del quartiere collinare dell’Arenella, ai confini con il Vomero, poco abitato e molto rurale fino agli inizi del Novecento. Andremo alla scoperta dei suoi nuclei più antichi come la zona di Due Porte all’Arenella, raccontando di contadini e nobili, masserie e ville, arte e scienza, tra panorami inaspettati del Golfo di Napoli e sguardi insoliti sulla città bassa. Un racconto che si snoderà lungo il versante della collina fino a Materdei, attraversando i secoli fino ad incontrare la storia più recente di Napoli, seguendo strade poco battute dalla nostra frenesia moderna.

APPUNTAMENTO ore 18:00 a Piazza Medaglie d’oro all’angolo con via Niutta, nei pressi dell’uscita della metropolitana (la fine del percorso è prevista nei pressi della stazione della metropolitana di Materdei)

DURATA 2 ore circa

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO € 10,00 (comprensivo di radioguide)

N.B. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale.

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it

******************************************

DOMENICA 18 LUGLIO – ORE 10:15

IL BOSCO DI CAPODIMONTE: DAL SETTECENTO A CALATRAVA

La Cooperativa SIRE propone un itinerario che mira a far conoscere il Parco di Capodimonte, la maggiore area verde della città di Napoli, nata nel 1742 per volere di Carlo di Borbone, che volle sfruttare i 130 ettari di bosco secolare per farne una riserva di caccia, affidandone il progetto a Ferdinando Sanfelice.

Il percorso di visita si svolgerà attraverso i viali del Parco, tra i fabbricati (si visitano gli esterni) destinati o allo svolgimento della vita di Corte, il Belvedere, l’antica fabbrica delle porcellane, oggi Istituto Professionale G. Caselli, dove i ragazzi  vengono avviati all’arte della ceramica.

La passeggiata sarà l’occasione per visitare all’interno la piccola chiesa di San Gennaro, opera settecentesca progettata anch’essa dal Sanfelice per gli abitanti del parco, chiusa al culto da cinquant’anni e riaperta da pochi giorni in seguito all’intervento decorativo apportato dall’architetto Santiago Calatrava :”Un’opera d’arte globale in cui diverse arti (porcellana, tessitura, smaltatura, pittura) convergono in un lavoro autonomo che rende omaggio alla luce di Napoli e all’eccellenza dell’artigianato artistico campano” è il commento dell’architetto sulla sua azione.

APPUNTAMENTO ore 10:15 nello spiazzo di fronte Porta Piccola, via Miano – Napoli

DURATA 2 ore circa

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO Euro 10,00 (comprensivo di radioguide)

N.B. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina; il gruppo sarà ridotto nel rispetto delle regole di distanziamento sociale.

INFO E PRENOTAZIONI 3922863436 – cultura@sirecoop.it