San Giorgio a Cremano – Una vera e propria lotta nei confronti dei proprietari di cani che non lasciano pulite le strade dalle deiezioni canine è stata avviata in questi giorni dall’amministrazione della cittadina di San Giorgio a cremano guidata dal primo cittadino Giorgio Zinno.

Infatti, previste sanzioni che vanno dai 150 ai 500 euro, oltre la pulizia delle strade, per coloro che non rispetteranno le regole stabilite.

A mettere a segno controlli a tappeto saranno gli uomini della Polizia Municipale cittadina i quali entreranno in azione controllando che i proprietari a spasso con i loro fedeli a quattro zampe portino anche il kit per la rimozione di escrementi. Inoltre, l’amministrazione metterà in moto anche la “Kamoto”, un aspiratore per la raccolta degli escrementi lasciati in giro dai cani e dagli animali.

Una vera e propria lotta in nome della pulizia del territorio, questa, partita subito dopo quella che richiede il rispetto della raccolta differenziata. I controlli alla condotta dei proprietari dei cani – fanno sapere dal palazzo comunale – saranno avviati sia nel centro cittadino che nelle zone di periferia con l’obiettivo di rendere la città pulita e più vivibile per tutti, sia quelli su due piedi che per quelli a quattro zampe.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono