Torre del Greco – Il Commissario Straordinario Giacomo Barbato, con Deliberazione n. 40 del 8 febbraio 2017, ha approvato il piano per la destinazione dei locali dell’ex Orfanotrofio della “Santissima Trinità”. Edificata nel 1574, la struttura – che prima ospitò un Convento dei Cappuccini e poi l’Orfanotrofio – è stata negli anni scorsi recuperata e restaurata utilizzando i fondi comunitari del Programma “PIU EUROPA”.

L’atto di indirizzo adottato dal Commissario Straordinario prevede, in primo luogo, la revoca di una precedente Delibera di Giunta del 2014 (la n. 322), che destinava l’intero immobile a “Museo Civico”, destinazione non rispondente a quella definita dal Programma “PIU EUROPA”.

Con la Deliberazione n. 40/2018, i locali dell’ex Orfanotrofio della “Santissima Trinità”, conformemente alle previsioni del Programma “PIU EUROPA”, saranno utilizzati per la “realizzazione di un Centro Polifunzionale integrato da Uffici Comunali di rappresentanza ed accessibili al pubblico”. Più specificamente, nel piano terra saranno allocati una sala convegni, un’area per l’allestimento di mostre temporanee, la Pro Loco “Sportello Informazioni Turistiche” e uffici comunali di comunicazione, cultura, turismo ed eventi, oltre a una postazione dei vigili urbani; al primo piano sarà trasferita la Biblioteca Comunale, sarà attrezzata una sala multimediale, e saranno ospitati il Centro Informagiovani e il Forum della Gioventù; il secondo e il terzo piano, infine, potranno essere utilizzati per allestire percorsi museografici.

Particolare rilievo assume la nuova collocazione della Biblioteca che, considerato anche l’incremento delle iscrizioni (passate a circa 11mila), potrà beneficiare di una sede più funzionale alle esigenze dall’utenza.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono