Tour per sostenere la coltura dell’amaranto

(a) – Un tour di beneficenza, per la ormai nota organizzazione Terra Madre, quello avviato lo scorso gennaio dal pastificio Leonessa con il supporto di Slow Food Vesuvio. Il tour ha permesso di raccogliere fondi destinati a sostenere il lavoro dei messicani nella coltivazione dell’amaranto, una sorta di cereale ben tollerato dalle persone affette da celiachia. La gara di solidarietà – sei cene di beneficenza in diverse località campane, tra Napoli e Sorrento – ha visto l’adesione di 150 persone e la raccolta di 750 euro. “Ringraziamo i ristoratori che hanno condiviso il progetto – ha commentato Oscar Leonessa – e per la disponibilità e il supporto il consigliere nazionale di Slow Food, Carmela Rita Abagnale; i fiduciari che ci hanno seguito in questo viaggio; e le persone che hanno partecipato alle serate, facendosi coinvolgere dallo spirito di beneficenza, finalizzato a tutelare le coltivazioni ed il territorio”. La somma raccolta nel corso del tour, sarà affidata ad Alberto Capasso, fiduciario di Slow Food Vesuvio, in occasione della “Festa della Terra” che si terrà a maggio nella Villa Signorini di Ercolano.
Maria Iovine
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 4 maggio 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono