kermesse e bellezza

Nella notte dedicata all’elezione della più bella d’Italia, anche la città del corallo ha avuto la sua – più che degna – rappresentante: si chiama Giusy Buonocunto, 24 anni, torrese di nascita ma residente a Ercolano, 1.75 cm di altezza, capelli castani, occhi azzurri. Ha partecipato a Miss Italia indossando la fascia di Miss Deborah Milano
Maddaloni, subentrando con il numero 22 a Miss Liguria – esclusa per alcune foto di nudo – nelle selezioni finali. Studentessa alla facoltà di giurisprudenza alla Federico II di Napoli, Giusy Buonocunto coltiva l’ambizione di diventare una criminologa e si definisce una ragazza schietta e determinata; amante della natura e vegetariana, è impegnata attivamente nella lotta contro la vivisezione degli animali. Il sostegno dei suoi concittadini e il supporto dei suoi sostenitori, sfortunatamente, non sono bastati a farle conquistare il titolo di più bella d’Italia che è stato vinto dalla diciottenne Stefania Bivone, arrivata in finale con il titolo di Miss Calabria. Destino comune a tutte le miss. Quel che resta è l’esperienza di aver calcato, almeno una volta, le passerelle di Montecatini, che da settantadue anni coronano il sogno di tante ragazze italiane.
Rita d’Agostino
 
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 28 settembre 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono