LA PROPOSTA

Torre del Greco – Tra i beni culturali di cui Torre va fiera vi è Villa delle Ginestre, ultima dimora di Giacomo Leopardi. Affidata all’Ente per le Ville vesuviane, la casa è stata riaperta al pubblico per eventi letterari e culturali. Eppure la cura del luogo, da parte delle amministrazioni, non è stata efficiente: la strada che conduce ad essa è ricca di buche ed innalzamenti del fondo che impedediscono il facile passaggio a pullman o altri mezzi. Tutto questo pesa dal punto di vista turistico, in quanto la difficoltosa percorribilità della zona non favorisce visite guidate. Lungo la via, inoltre, non vi sono insegne o cartelli che indicano la presenza di questo patrimonio culturale, come accade in altre città come Pompei ed Ercolano. Per questo motivo, La Torre propone una rivalutazione della zona per riscattare l’importanza culturale che ha quel luogo, e per rinfrancare la città in campo turistico.
Vincenzo Longobardi
Articolo integrale pubblicato su La Torre (cartaceo) n° 06-08 del 12 marzo 2008




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono