Un recente esempio di impegno civile e politico nella Regione Lazio ci ridà speranza

Anche la Regione Lazio, come tante altre della nazione, ha visto alcuni suoi presidi ospedalieri col ”fiato sul collo”, per effetto del ridimensionamento economico del comparto sanitario.
Tra le strutture in odore di chiusura,  l’ospedale di Marino, cittadina resa celebre dalla sua tradizione vitivinicola. Domenica 3 ottobre, in occasione della 86° Sagra dell’uva, il grazioso paese laziale ha accolto con tutti gli onori la neogovernatrice Renata Polverini, la quale ha profuso il suo impegno affinchè venisse approvata una delibera per la riapertura del Pronto Soccorso e per riqualificare nel suo complesso l’ospedale San Giuseppe. La battaglia dei cittadini di Marino è stata vinta,dunque, grazie anche al sostegno del primo cittadino Palozzi.
Speriamo che anche noi torresi, analogamente agli abitanti di Marino, potremo leggere a breve sui muri cittadini manifesti in cui troneggia la scritta “ L’ospedale di Torre del Greco torna a risplendere”.

Mariacolomba Galloro




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono