Il sub commissario governativo alla sanità della Campania sorprende tutti e abbandona l’incarico

La notizia circola da poco e lascia intendere quanto si stia facendo ancora più complesso il ridimensionamento sanitario in Campania : il commissario sub governativo alla sanità, Giuseppe Zuccatelli, nominato il 15 ottobre dello scorso anno dal Consiglio dei Ministri, ha rassegnato le sue dimissioni. I motivi della decisione sembrano ricercarsi “nella farraginosità di un sistema che contrasta con la rapidità con cui occorre prendere le decisioni”, secondo quanto asserito da Zuccatelli stesso.
Le sue dimissioni potrebbero rallentare l’attuazione del piano ospedaliero, già approvato da Roma, con i previsti tagli di duemila posti letto in Campania.
Malgrado qualche segnale di non pieno accordo ci sia stato ( sembra che alcuni decreti non siano stati tempestivamente controfirmati dal governatore della Campanai), il presidente Caldoro, volato a Bruxelles per la questione rifiuti, pare essere stato colto di sorpresa dalle dimissioni del sub commissario, che comunque lascerà completamente il suo incarico a fine ottobre, per terminare alcuni atti in fase di svolgimento.
Mariacolomba Galloro




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono